Manifestazione in memoria del cane ucciso: la proprietaria si dissocia

Un corteo era stato organizzato per giovedì pomeriggio. Rosa Epifani: "Non ho dato il mio consenso alle associazioni"

CAROVIGNO – Rosa Epifani, proprietaria di Remì, il cane ucciso con una fucilata per le vie di Carovigno, non dà il proprio consenso alla manifestazione in memoria del suo  a quattro zampe. La Epifani prende le distanze dal corteo organizzato dalle associazione animaliste per il pomeriggio di giovedì 7 febbraio a partire da via Mascagni, la strada in cui si è consumato il gesto di brutale follia.

La notizia della manifestazione era stata divulgata nella serata di lunedì (4 febbraio) tramite un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione Oipa. La proprietaria della bestiola, contattata da BrindisiReport, fa sapere di aver appreso dell’iniziativa solo dai mezzi di informazione.

“E’ ancora troppo presto – dichiara – per fare una manifestazione. Le indagini sono ancora in corso e non è ancora stata effettuata l’autopsia. Sono favorevole a una manifestazione in ricordo di Remì, ma i tempi non sono ancora maturi”. La Epifani si è dissociata tramite una lettera inoltrata alla questura di Brindisi, alla stazione dei carabinieri dei Carovigno e al sindaco di Carovigno. A questo punto, sono concrete le possibilità che la manifestazione venga annullata 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Proporrei, per il cane, la sepoltura sull'altare della Patria , il picchetto d'onore dei corazzieri e la banda militare che suona l'inno di Mameli, oltre, naturalmente, i funerali di stato con il feretro, contenente la carcassa del cane, posizionata su un affusto di cannone scortato da soldati in alta uniforme. Opzionalmente, deposizione di corone d'alloro da parte di istituzioni civili, militari e religiose e di associazioni combattentistiche e d'arma, Croce Rossa ed associazioni di volontariato nazionali ( escluderei le ong perché non tira aria buona per loro)…….

  • Avatar anonimo di Ntunucciu
    Ntunucciu

    Troppe chiacchiere serve giustizia la manifestazione serve a ben poco Anzi a niente ,

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio devasta due palazzine abbandonate: esplose bombole di gpl

  • Cronaca

    Diecimila paia di scarpe da ginnastica tarocche: ancora un sequestro nel porto

  • Cronaca

    Incendio di rifiuti speciali in azienda di recupero metalli: due denunce

  • Sport

    A Brindisi fa tappa la Carovana dello Sport Integrato: tre giorni di festa

I più letti della settimana

  • Scu, estorsioni alla festa patronale: condanne ridotte in Appello

  • Auto si ribalta e finisce sull'aiuola spartitraffico: due persone ferite

  • Scontro fra ambulanza e auto all'incrocio semaforizzato: tre feriti

  • Attaccati e feriti da pitbull, cavalla sbalza il padrone e fugge in paese

  • Abusi sessuali su un ragazzino di 12 anni: arrestato 70enne

  • Peculato, arrestato vigilante: sottraeva denaro dal blindato portavalori

Torna su
BrindisiReport è in caricamento