San Vito, i Santi Patroni tra degustazione gourmet e tradizione

Si svolgeranno nei giorni 12, 13 e 14 luglio dalle 20.30 in via San Giovanni, tre serate all’insegna del sapore genuino e delle eccellenze gastronomiche locali offerte dalla Condotta Slow Food Alto Salento della città

SAN VITO DEI NORMANNI- Per la Festa dei Santi Patroni San Vito Martire e San Vincenzo Ferreri, nella splendida cornice di Via San Giovanni, in un’atmosfera dei tempi andati, nei giorni 12, 13 e 14 luglio 2019, dalle 20.30, la Condotta Slow Food Alto Salento di San Vito dei Normanni racconterà le eccellenze gastronomiche del territorio con proposte in degustazione di sapori e saperi della tradizione, e fantasiose idee gourmet, nel rispetto di un cibo sempre buono, pulito e giusto. Nell’affascinante e sempre emozionante scenario di una tipica festa di paese, la Condotta Slow Food Alto Salento di San Vito dei Normanni ha inteso quest’anno, per la prima volta, portare il proprio attivo contributo.

Gli attori di questa straordinaria tre giorni di gusto e sapere

Il noto “Caseificio Lanzillotti” di San Vito dei Normanni, “La Locanda di Nonna Mena”, “Chiocciola Slow Food” di San Vito dei Normanni, il prestigioso e rinomato nel mondo “Salumificio Santoro” di Cisternino, “Luppolo e Farina” celebre e famosissima pizzeria di Latiano, l’Azienda Agricola “Calemone” di Carovigno con il pregiatissimo e straordinario pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto, Presidio Slow Food, lo straordinario birrificio artigianale “Eclipse” di San Giorgio Jonico, “Buonavita” giovane e affermato ristorante gourmet di Brindisi, i fantasmagorici pestati di Salvatore Vita miscelatore record futurista 2018, la nuova e apprezzata proposta dolciaria della “Pasticceria Emalu” di San Vito dei Normanni e la storica azienda agricola “Scarafile” di San Vito dei Normanni, da sempre custodi dell’antica sapienza contadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non poteva, però, mancare un momento di costruttiva educazione, con un laboratorio ludico-didattico dedicato ai bambini: venerdi 12 luglio, alle ore 20.30, Francesco Cito, mastro casaro del Caseificio Lanzillotti di San Vito dei Normanni, nonché Presidente della Comunità dei produttori caseari dell’Alto Salento, e Flora Saponari, straordinaria vinificatrice della Murgia barese, condurranno per mano i piccoli partecipanti nel mondo dei formaggi a latte crudo. Nell’occasione sarà allestito un infopoint di promozione dell'associazione Condotta Slow Food Alto Salento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

Torna su
BrindisiReport è in caricamento