"Adotta un esordiente", nuova edizione del concorso dedicato agli studenti

Il regolamento del concorso letterario prevede che gli studenti si esprimano su tre libri di altrettanti scrittori, scelti da una apposita commissione

LATIANO - La lettura torna ad essere la protagonista principale del nuovo anno scolastico con la IX Edizione di Adotta un Esordiente, il concorso letterario basato sulle opere prime di esordienti nel panorama librario nazionale e dedicato alle scuole secondarie di secondo grado, promosso e organizzato dalla Taberna Libraria di Latiano e patrocinato da diversi Comuni della Provincia di Brindisi.

Un appuntamento annuale che ha ormai conquistati forti e decisi consensi non solo dai numerosi Istituti scolastici, che di anno in anno confermano la loro partecipazione ed altri che si vanno ad aggiungere in maniera esponenziale, ma anche dai più disparati contesti culturali locali e nazionali il cui plauso è stato confermato da numerose realtà di insegnamento che hanno ufficialmente dichiarato di apprezzare il suo format esclusivo, votato a stimolare l'immaginazione e soprattutto a riscoprire il piacere e l’importanza della lettura. Il progetto, tra l’altro, è riconosciuto a livello nazionale dalla più importanti Case Editrici, che sistematicamente segnalano i libri degli scrittori esordienti.

 La nona edizione riparte dai numeri raggiunti nel corso dell’anno scolastico 2018/2019 con oltre 600 studenti-giurati in un progetto a cui hanno aderito 12 scuole secondarie di secondo grado che hanno confermato il superamento delle barriere regionali da parte dell’iniziativa con la partecipazione, per il terzo anno consecutivo, di un Liceo di Porto Torres (Sassari) in Sardegna. La scorsa edizione della kermesse letteraria ha decretato l’incoronazione dell’opera “La distanza tra me e il ciliegio” (Editore Rizzoli) della scrittrice Paola Peretti. 

Adotta un esordiente, che annovera partner come il Centro Studi Meridiana, De Vivo Home Design e Summa Costruzioni, Bcc di Erchie e Latiano, torna ai nastri di partenza ed è aperto ancora alla adesione di quante scuole vorranno partecipare con i propri studenti, andandosi così ad aggiungere tra licei ed istituti tecnici già confermati.

Il regolamento del concorso letterario che gode, tra gli altri, del patrocinio della Capitale della Cultura Europea 2019 Città di Matera, prevede che gli studenti si esprimano su tre libri di altrettanti scrittori, scelti da una apposita commissione. Le tre opere sono quindi sottoposte alla valutazione degli alunni coinvolti che, dopo averle lette con attenzione, avranno tempo fino ad aprile 2020 per votare il libro preferito; il vincitore, come consuetudine, sarà proclamato a maggio 2020 in occasione del “Premio alla Cultura Samadi”, evento di grande richiamo in provincia.   

La nuova edizione si inizia quindi a delineare, avendo già messo in cantiere diverse iniziative che caratterizzeranno il lungo percorso che traghetterà la manifestazione all’evento finale nel maggio 2020. La presente comunicazione vuole anche essere un invito ad altre scuole secondarie di secondo grado intenzionate a partecipare. A questo proposito sono a disposizione il numero 349.71.85.690 oppure l’indirizzo email: tabernalibraria@libero.it.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto di magnitudo 5.8 presso Durazzo, paura nel Brindisino

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

  • Traffico di droga, otto brindisini sotto processo dopo verbali dei pentiti

  • Terremoto: nuove scosse in Albania, 100 feriti, e nel Salernitano

  • Cocaina per mezzo milione di euro: brindisino condannato a sette anni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento