Castello Svevo aperto ai cittadini ogni sabato: firmato il protocollo

Accordo raggiunto fra il Comune di Brindisi e la Brigata Marina San Marco. Le visite partiranno sabato 21 settembre

BRINDISI - Il castello Svevo sarà sistematicamente aperto alle visite dei cittadini, in virtù di un protocollo d’intesa sottoscritto stamattina fra il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, e la Brigata Marina Sn Marco. Le visite si svolgeranno ogni sabato con orario 10, 11 e 12 (durata 45 minuti) prenotandosi attraverso l’Info Point di Palazzo Nervegna (via Duomo) o al numero 3421013149. Poi a richiesta saranno organizzate anche a domeniche alterne. Le visite partiranno già sabato 21 proprio in occasione delle Giornate europee del patrimonio.

Itinerario visite guidate al castello Svevo-2

“Lo abbiamo annunciato oggi – afferma il primo cittadino attraverso un post pubblicato sul suo profilo istituzionale Facebook  - durante la conferenza stampa per le Giornate Europee del Patrimonio a cui Brindisi aderisce”.

“Nel protocollo si è stabilito che ogni sabato mattina il Castello sarà accessibile con tre turni di visite per gruppi da 40 persone, oltre a due domeniche al mese su richiesta. L'itinerario all'interno del Castello si impreziosirá del'accesso al belvedere.”

L'impegno del Comune è di promuovere l'attività e registrare le prenotazioni tramite l'infopoint di Palazzo Nervegna, mettere a disposizione le guide turistiche da affiancare al personale della Marina Militare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringrazio la Brigata San Marco, l'ammiraglio Petragnani e l'ammiraglio Marzano – conclude il sindaco - per l'ascolto e l'apertura. Felici d'aver raggiunto un grande risultato per la crescita culturale e turistica della nostra città!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Coronavirus: due decessi a Carovigno, primo caso a San Donaci

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • "Ora basta". I medici esasperati scrivono a prefetto e procuratore

  • Carovigno, imprenditore dona buoni spesa da 30 euro per persone in difficoltà

Torna su
BrindisiReport è in caricamento