Regata storica: obiettivo raggiunto, barche approdate a Tel Aviv

Gli equipaggi impegnati nel "Cammino del mare" arrivati in Israele. Domani il viaggio proseguirà via terra verso Gerusalemme

Alfonso Casale a Tel Aviv 2

BRINDISI – Obiettivo raggiunto. Sono approdati a Tel Aviv gli equipaggi impegnati nel pellegrinaggio lungo l’antica rotta della via Francigena: la stessa seguita dai pellegrini che in epoca medievale affrontavano avventurosi viaggi alla volta della Terra Santa. E domani i viaggiatori raggiungeranno Gerusalemme, tappa conclusiva del percorso ideato dall’associazione “Brindisi e le antiche strade” presieduta da Rosy Barretta, nell’ambito del progetto “Il Cammino del Mare – Lungo l’antica rotta da Brindisi a Gerusalemme”.

L’itinerario storico è stato completato da cinque barche a vela. Una sesta barca aveva terminato la sua missione a Rodi. Il resto della flotta Alfonso Casale e l'ambasciatore italiano a Cipro-2ha proseguito fino a Cipro, dove gli equipaggi hanno ricevuto un’accoglienza splendida, con tanto di onori tributati da parte dell’ambasciatore italiano a Cipro (nella foto a destra, accanto ad Alfonso Casale). Poi le imbarcazioni hanno toccato i porti di Kasos e Limassol. Da qui, prima di intraprendere il tratto più lungo della regata, quello verso Tel Aviv, sono stati comunicati alle autorità israeliane i dati (dal passaporto ai numeri di telefono) riguardanti ogni barca e i singoli membri di ogni equipaggio, in tutto circa 20 persone.

Da quelle parti, si sa, non si scherza in materia di sicurezza. E così stamattina, dopo aver trascorso circa 30 ore in mare, fra le 50 e le 70 miglia di distanza dalle coste israeliane, le barche sono state intercettate dalle motovedette della Marina militare. Le unità sono state sottoposte a una prima ispezione, in mare aperto. Successivamente, intorno alle 13, dopo aver ormeggiato al porticciolo di Erzilia, i controlli sono stati ancora più accurati. Una volta appurato che i documenti erano in regola, è arrivato il semaforo verde da parte delle autorità locali.

Equipaggi in viagggio verso Tel Aviv-2

“Stasera -dichiara a BrindisiReport Alfonso Casale, uno dei capi equipaggi – festeggeremo con una bottiglia di prosecco. Domani mattina raggiungeremo Gerusalemme. Alcuni lo faranno a bordo di mezzi di trasporto pubblico. Altri si organizzeranno diversamente. Siamo stanchi ma contenti”.

Simbolo Brindisi e le antiche strade-2

Il pellegrinaggio è iniziato il 14 maggio dal porticciolo Marina di Brindisi. I primi giorni sono stati quelli più complicati, a causa delle avverse condizioni meteorologiche. “Siamo partiti con temperature autunnali – spiega Casale – adesso si può finalmente dire che è arrivata l’estate, con i 30 gradi di Tel Aviv”.

Il Cammino del mare-2

La navigazione è stata seguita in tempo reale, anche di notte, da Rosy Barretta, tramite il tracking online. Grande soddisfazione da parte dell’associazione Brindisi e le antiche strade per l’ottima riuscita della prima edizione de “Il cammino del mare”, che domani giungerà a conclusione. 

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

  • Lavastoviglie: consigli per averla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Tre quintali di droga abbandonati in un uliveto: carico da 1,5 milioni

  • Ruba un'auto e ne fa un clone di quella identica di un amico

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

Torna su
BrindisiReport è in caricamento