Quattro Novembre: visite a bordo del "San Giorgio" e al Castello Svevo

Cerimonia ufficiale alle 11 in piazza Santa Teresa, con le autorità civili e militari

BRINDISI – In occasione delle celebrazioni del 4 Novembre, Festa delle Forze Armate e Giornata dell’Unità Nazionale, in cui si commemorano i cittadini caduti in guerra, in provincia di Brindisi la Marina Militare aprirà la porta di via Thaon di Revel (nei pressi della base dei rimorchiatori, foto in fondo all'articolo), per consentire l’accesso alla base navale e alla nave d’attacco anfibio, impiegabile anche per missioni umanitarie, di soccorso e protezione civile, “San Giorgio” (foto sotto), che assieme alle gemelle “San Marco” e “San Giusto”, e all’incrociatore portaelicotteri “Garibaldi”, fa parte delle unità sotto il comando della III Divisione Navale di stanza nella nostra città.

Il San Giorgio in navigazione-2

Le visite a bordo di nave “San Giorgio” saranno possibili dalle ore 9 alle ore 12. Nel pomeriggio invece sarà possibile accedere da Porta Vittoria in via dei Mille al Castello Svevo, sede del comando del Presidio Militare di Brindisi. le visite in questo caso saranno possibili dalle 15 alle 17. Le visite guidate si svolgeranno invece dalle 15 alle 16.

Porta Thaon de Revel-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La parte celebrativa della giornata del 4 Novembre si svolgerà invece come sempre In piazza Santa Teresa, a partire dalle ore 11, alla presenza delle autorità civili e militari della città e della provincia, delegazioni delle associazioni d’arma, cittadini e scuole, con uno schieramento d’onore composto da aliquote delle forze armate, delle forze di polizia e di pubblico soccorso. La cerimonia culminerà con la deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti da parte del rappresentante del governo, il prefetto Umberto Guidato, e del comandante del Presidio Militare di Brindisi, contrammiraglio Cesare Bruno Petragnani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

  • Mesagne, un tuffo nel blu: quando l’asfalto si fa tela

Torna su
BrindisiReport è in caricamento