Raccolta dei rifiuti, 103 multe in sei mesi: sanzioni per 30.900 euro

Fototrappole e agenti della Polizia locale anche in borghese per stanare gli incivili: sette telecamere a rotazione

BRINDISI – Ripresi dalle telecamere mentre conferiscono i rifiuti in violazione delle regole in vigore nel Comune di Brindisi e sanzionati con consegna della foto ricordo a titolo di monito. Negli ultimi sei mesi, i trasgressori sono stati 103. Tutti multati, con conseguente previsione di incasso per l’Amministrazione di 30.900 euro.

foto-trappola3-300x259-2

Le sanzioni

I numeri  si riferiscono alle violazioni delle condotte poste in essere dai brindisini (compresa la frazione di Tuturano) nel periodo di tempo compreso fra il 2 aprile e l'11 ottobre e sono stati elaborati dal Comando della polizia locale per essere trasmessi agli uffici di Palazzo di città allo scopo di accertare le somme in entrata. Importi che contribuiscono a dare ossigeno al bilancio comunale, in aggiunta a quelli che derivano dalle sanzioni per violazioni al Codice della Strada.

Nel capitolo relativo alle multe che si riferiscono a “sanzioni amministrative per violazione di regolamenti comunali, ordinanze, norme di legge” confluiscono anche quelle “rilevate con mezzi strumentali”. Le telecamere nascoste a rotazione in diversi punti di Brindisi, per il controllo del rispetto delle regole, stabilite nel testo dell’ordinanza del sindaco Riccardo Rossi dell’8 settembre 2017.

L’ordinanza

Quegli obblighi, stabiliti d’intesa con i vertici della società Ecotecnica, titolare dell’appalto per la raccolta differenziata, sono ancora validi e vanno, quindi, rispettati. Si riferiscono alle “modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti solidi urbani prodotti dalle utenze domestiche e dalle piccole utenze non domestiche, ad esclusione delle attività di ristorazione”.

Il calendario prevede giorni a seconda della tipologia, per il deposito dei rifiuti che, in ogni caso, potranno essere conferiti dopo le 20 ed entro le 4. Altrimenti, chi sbaglia paga. Paga al Comune di Brindisi, nella speranza che abbia imparato la lezione e che non commetta più lo stesso errore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Trovato senza vita: sospetta overdose, pm dispone autopsia

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidente sulla provinciale, auto si schianta contro albero: grave un giovane

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento