“Arum Apulum”: concorso letterario sulla biodiversità

E’ organizzato dall’associazione Culturale “MittAffett". I vincitori verranno premiati nel periodo natalizio

CEGLIE MESSAPICA - L'Associazione Culturale “MittAffett”, nata nel 2015 a Ceglie Messapica da ragazzi che all’epoca non avevano neanche 20 anni, organizza un concorso letterario che esalta l'arte della scrittura e che valorizza le abilità degli autori. Quest'anno la rassegna nasce con il nome “Arum Apulum” e pone come tema la Biodiversità.

La novità principale è la destagionalizzazione: aprire il bando in primavera estate e premiare i vincitori nel periodo natalizio. L’intenzione dell’associazione è sempre stata quella di spostare il turismo dai mesi estivi in altri periodi dell'anno, è una delle mission previste dallo statuto associativo. 

La giuria sarà presieduta da Pietro Santamaria, professore associato dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali. Insegna Colture ortive al Corso di laurea magistrale in Scienze Agro-Ambientali e Territoriali, Ortofloricoltura speciale al Corso d laurea magistrale in Medicina delle piante e Comunicazione della scienza e pubblicazioni scientifiche al dottorato di ricerca in Biodiversità, agricoltura e ambiente. I suoi principali interessi riguardano l’agrobiodiversità, la nutrizione minerale, le coltivazioni senza suolo e la qualità delle specie orticole. Dal 2013 al 2018 ha coordinato il progetto integrato “Biodiversità delle specie orticole della Puglia (BiodiverSO)” (PSR Puglia). È autore di oltre 300 pubblicazioni scientifiche tra cui quattordici libri (sei monografie e otto curatele). 

Queste le considerazioni dei componenti del direttivo dell’associazione: Pietro Caliandro, Antonio Cirací, Luca Cirací e Donato Chirulli. 
“Siamo molto soddisfatti del lavoro che abbiamo svolto e per come procede l'organizzazione della quarta edizione del Premio Letterario. Ottenere i patrocini delle più grandi istituzioni culturali nazionali ed europee non può che riempirci di orgoglio e regalare prestigio alla manifestazione. Siamo orgogliosi di poter offrire un banco di prova assolutamente gratuito a scrittori a amatoriali o poco affermati”. 

“Molti concorsi di pari livello chiedono 20/30 euro per ogni elaborato presentato ma noi, grazie alla fondamentale Compartecipazione dell'attuale amministraziome comunale di Ceglie Messapica, possiamo offrire tutto in maniera gratuita. L'assessore alle associazioni Antonello Laveneziana ci ha sempre appoggiato pur non imponendoci nulla sulla questione organizzativa ma solo attiva collaborazione”. 
“Da questa edizione ci aspettiamo grandi numeri e alta qualità, vorremmo consolidare le migliaia di opere ricevuti negli scorsi anni e, magari, ricevere qualche opera pugliese in più rispetto alle altre edizioni”.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento