"Odio l'estate", il film di Aldo, Giovanni e Giacomo girato anche a San Pancrazio

Girato in Puglia per oltre un mese, il film è prodotto da Paolo Guerra con il contributo di Regione Puglia e il sostegno di Apulia Film Commission

SAN PANCRAZIO SALENTINO - Sarà nelle sale da giovedì 30 gennaio il film "Odio l'estate" con Aldo, Giovanni e Giacomo, diretto da Massimo Venier. Accanto al trio comico gli attori Lucia Mascino, Carlotta Natoli, Maria Di Biase e con Roberto Citran e le partecipazioni straordinarie di Massimo Ranieri e di Michele Placido. 

Il film è stato girato per oltre un mese in diverse location pugliesi tra le quali, anche, San Pancrazio Salentino.

Scritto e sceneggiato da Davide Lantieri, Michele Pellegrini insieme con il regista Massimo Venier e gli stessi Aldo, Giovanni e Giacomo, il film racconta le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane ma, soprattutto, non si prenota la stessa casa. Aldo, Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potrebbero avere delle famiglie e delle vite più diverse: il precisetto organizzatissimo ma con un’attività in proprio fallimentare, il medico di successo alle prese con un figlio in piena crisi preadolescenziale, l’ipocondriaco nullafacente con un cane di nome Brian e la passione per Massimo Ranieri.

Aldo_Giovanni_Giancomo_2_©PaoloGalletta-2

Tre vite lontanissime che si incontrano accidentalmente in una piccola isola della costa italiana. Stessa spiaggia, stesso mare ma, soprattutto, stessa casa in affitto. Lo scontro è inevitabile e spassosissimo. Abitudini diverse, due figli che si innamorano, tre mogli che partono col piede sbagliato ma finiscono per ballare insieme in una sera d’estate e tre nuovi amici alla ricerca di un figlio in fuga. Aldo Giovanni e Giacomo raccontano una storia di amicizia e sentimenti come nella loro tradizione cinematografica più amata.

Prodotto da Paolo Guerra per Agidi Due in collaborazione con Medusa Film (distribuzione) e Sky Cinema Medusa Film, “Odio l’estate” ha ottenuto il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia su risorse del POR Puglia 2014/2020 ed il sostegno di Apulia Film Commission. Per la realizzazione del film sono state impiegate 28 unità lavorative pugliesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

  • Coronavirus: primo caso positivo al test in Puglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento