Festa della donna e violenza di genere: incontro all'Itt Giorgi

Parteciperà all'evento, dalle 9,30 alle 12,30 dell'8 marzo, anche la mamma di Noemi Durini, giovane vittima di femminicidio

BRINDISI – Anche Imma Rizzo, mamma di Noemi Durini, giovanissima vittima di un femminicidio, parteciperà a un incontro volto a sensibilizzare i giovani sul fenomeno della violenza di genere che domani, venerdì 8 marzo, in occasione della giornata alla donna, si svolgerà presso l’aula magna Paolo Borsellino dell’Itt Giorgi di Brindisi, dalle 9,30 alle 12,30. Locandina-61

Si tratta di un evento organizzato dalla questura di Brindisi, con la collaborazione degli studenti e dei docenti dell’istituto. L’iniziativa, adottata nel quadro della campagna di attuazione del progetto permanente del camper della polizia di Stato  contro la violenza di genere  “Questo non è amore”,  vuole offrire un contributo  alla formazione di una  rinnovata cultura quale condizione indispensabile per contrastare il fenomeno.

All’iniziativa, oltre alla dirigente scolastica, Maria Luisa Sardelli, che aprirà i lavori, interverranno il questore di Brindisi, Maurizio Masciopinto, il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, l’equipe multidisciplinare del progetto camper “Questo non è amore”,  la psicologa psicoterapeuta Isabella D’Attoma e lo psicologo dell’istituto Vito Brugnola, nonché la partecipazione della compagnia del teatro Aleph. L'incontro sarà presentato dalla giornalistta Stefania De Cristofaro. 

E poi interverrà Imma Rizzo che con la sua testimonianza offrirà agli studenti momenti di riflessione sulla tematica in argomento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento