Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, mercato del baratto e convegni

Anche il Comune di Brindisi ha aderito alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti che quest’anno va da sabato 17 a domenica 25 novembre

BRINDISI – Anche il Comune di Brindisi ha aderito alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (European Week for Waste Reduction) che quest’anno va da sabato 17 a domenica 25 novembre. Grazie alla collaborazione di  Ecotecnica, la ditta di Igiene Urbana, Ance e cittadini volontari è stato stilato un programma ricco di appuntamenti finalizzati alle buone pratiche di riduzione dei rifiuti

Il proogramma

Giovedì 22 novembre ore 8-13 alle ex Scuole Pie: appuntamento, rivolto ad una rappresentanza di studenti delle scuole secondarie di primo grado di Brindisi, con formazione e laboratori sulla raccolta differenziata e materiali pericolosi in ambito domestico, riuso creativo degli oggetti di scarto. A cura del settore Ambiente del Comune di Brindisi in collaborazione con Angela Potì (Ecotecnica).

Sabato 24 novembre ore 17.30-20.30 viale Commenda/ angolo via Tirolo Mercatino del baratto: libero scambio di vestiti, accessori, giocattoli, libri ed oggetti vari. L’obiettivo è insegnare il riciclo, il riuso e la diminuzione dei rifiuti, dando nuova vita ad un oggetto che non si utilizza più.

Domenica 25 novembre ore 10-13 Corte degli artigiani delle ex Scuole Pie Mercatino del baratto: libero scambio di vestiti, accessori, giocattoli, libri ed oggetti vari. Sarà presente la comunità Emmanuel con le lampade realizzate nei loro centri nell'ambito di attività di recupero della personalità.

Martedì 27 novembre ore 16 Sala Università Palazzo Nervegna. Focus: “Rifiuti pericolosi in edilizia” a cura di Ance. Interverranno: Roberta Lopalco (Assessore Politiche ambientali del Comune di Brindisi), Paolo Perrino (Ance), Annamaria D'Agnano (Arpa), Emilio Longo (Asl).

Tema dell'edizione 2018 è "Prevenzione dei rifiuti pericolosi"

“L'Italia si scopre al primo posto in Europa per quanto riguarda la prevenzione dei rifiuti. Sono 5.070 le azioni registrate nel nostro Paese (+648 rispetto al 2017) per la decima edizione della Seer - Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction), promossa dalla Ue”. Si legge sul sito internet dell’Ansa.

“Nel 2018 sono cresciuti i singoli proponenti delle azioni, aumentati del 15 per ceno rispetto all'anno scorso. La categoria delle associazioni è quella che ha registrato l'incremento maggiore nel numero di adesioni. In percentuale, le azioni sono state proposte da Pubbliche Amministrazioni (32,6 per cento), Associazioni (31,2 per cento), Scuole (17,6 per cento), Imprese (12,5 per cento), Cittadini (6,1 per cento). Le imprese, pur rappresentando solo un decimo del totale, contribuiscono per l'88 per cento delle azioni registrate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Tema specifico dell'edizione 2018 è "Prevenzione dei rifiuti pericolosi", sviluppato in circa il 13 per cento delle azioni registrate. Gran parte delle azioni affrontano la tematica della riduzione e prevenzione a monte (90 per cento). Sono stati presi in considerazione anche aspetti legati alla raccolta differenziata e alla pulizia straordinaria del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori agricoli, arriva il sì dalla Regione: "attività indifferibili"

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

  • "Primo operatore 118 positivo, ora screening urgente per tutti"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento