Deceduto oggi l'avvocato Motta, tra i più anziani civilisti di Brindisi

Era ammalato da tempo, aveva 82 anni. In studio sino all'ultimo, è stato il legale di numerose grandi aziende e di Confindustria Brindisi

BRINDISI – È spirato oggi pomeriggio, all’età di 82 anni, l’avvocato Cataldo Motta, uno dei professionisti più anziani del Foro di Brindisi, civilista, lavorista. Era ammalato da tempo, ma non trascurava di recarsi in studio sino a quanto la malattia non glielo ha impedito. Era iscritto all'Ordine degli Avvocati dall'aprile del 1964, ed era cassazionista dal maggio del 1978.

Motta è stato a lungo il legale di molti grandi gruppi industriali dell’area brindisina, sia in sede civile che penale. Era cugino ed omonimo dell’ex procuratore capo di Lecce, Cataldo Motta. La notizia del decesso dell’avvocato Motta si è diffusa rapidamente negli ambienti forensi della città e della provincia.

Il professionista deceduto è stato negli anni Settanta il presidente dell'ultima azienda urbana di trasporto, l'Amab, poi conflutita con altre società private prima nell'Erpt, poi divenuto Stp. Cataldo Motta è stato per lunghi anni e sino alla fine anche l'esperto di diritto del lavoro per Confindustria Brindisi. Le esequie si svolgeranno in forma privata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Tute, scooter e passamontagna: i "Falchi" scoprono il covo dei rapinatori

  • Tamponamento tra furgone e trattore sulla provinciale: feriti i conducenti

  • “Aste giudiziarie, prove evidenti”: processo immediato per nove brindisini

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento