Un parco trasformato in Bronx, residenti costretti a non lamentarsi

Completamente in degrado, abbandonato e ostaggio di bande di giovani teppisti, sempre sporco. Versa in queste condizioni il parco sito all’incrocio tra via Venezia Giulia e via Pirano d’Istria

SAN PIETRO VERNOTICO – Completamente in degrado, abbandonato e ostaggio di bande di giovani teppisti, sempre sporco. Versa in queste condizioni il parco sito all’incrocio tra via Venezia Giulia e via Pirano d’Istria a San Pietro Vernotico, dove il lunedì si svolge il mercato rionale. E dove si affacciano diverse abitazioni. E dove se ti lamenti in cambio ricevi minacce. 

parco distrutto san pietro vernotico-2

Tanti anni fa era solo uno spiazzo di cemento, luogo di ritrovo dei bambini della zona. Vi si trascorrevano interi pomeriggi a giocare a calcetto e giochi di strada. Al riparo dalle auto in marcia. Successivamente fu dotato di aiuole e panchine e cominciò anche a essere frequentato da famiglie e anziani. Continuava comunque a rappresentare un riferimento per i bambini. Giocavano nel verde.

Oggi sembra il Bronx: le aiuole rialzate che ospitano palme, cespugli di vegetazione varia e alberi di yucca, giorno dopo giorno vengono “smontate”, i muretti sono imbrattati con bombolette spray, l’asfalto disseminato di pezzi di tufo, quello del recinto delle aiuole. Tutto questo a opera di giovani teppisti, gli uomini del futuro.

parco distrutto san pietro vernotico6-2

Ragazzini senza rispetto per la cosa pubblica che non fanno altro che distruggere gli arredi urbani e urlare disturbando i residenti fino a notte fonda. Ragazzini senza educazione. I richiami e le lamentele da parte di chi vorrebbe dormire e soprattutto non assistere alla distruzione di quel piccolo parco, producono solo minacce e insulti. Una situazione ormai insostenibile che deve essere risolta prima che le minacce di risposta alle lamentele diventino atti di vandalismo ai danni di chi cerca solo di far rispettare i luoghi pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento