Il sottosegretario Giuliano: "La docente sospesa ha fatto bene il suo lavoro"

"Il provvedimento contro la professoressa Rosa Maria Dell'Aria esagerato e lesivo anche della libertà e degli alunni"

BRINDISI - "Sospensione, assurda: la professoressa ha fatto bene il suo lavoro ed è per questo che farò il possibile per interrompere gli effetti di quel provvedimento, lesivo anche della libertà degli studenti". Il sottosegretario alla Pubblica istruzione, Salvatore Giuliano, ha affidato a un post su Facebook, mezzo di comunicazione che ha sempre usato come presidente dell'istituto Majoarana di Brindisi, la solidarietà alla prof Rosa Maria Dell'Aria, l'insegnante di Italiano e Storia dell'istituto Vittorio Emanuele III di Palermo, sospesa dall'insegnamento per un periodo di 15 giorni.

ROSA MARIA DELL'ARIA-2

Il caso

Il provvedimento, con conseguente taglio allo stipendio, è stato adottato dall'Ufficio scolastico provinciale perché la prof non avrebbe vigilato su un lavoro presentato in classe dagli studenti, in occasione del Giorno della Memoria. In quel lavoro di ricerca, gli studenti avevano  paragonato le leggi razziali emanate nel 1938, durante il periodo del regime fascista, al decreto sicurezza del ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Alla prof, in questi giorni, sono arrivati i messaggi di solidarietà e vicinanza dei colleghi della comunità scolastica palermitana e siciliana, così come quelli dei docenti di altre regioni italiane. Ci sono stati anche i messaggi di diversi docenti del Brindisino. Tutti hanno chiesto  l’immediato reintegro dell’insegnante. 

Il post

Il post di Giuliano, collega della professoressa, prima di diventare sottosegretario alla Pubblica Istruzione, è una testimonianza di vicinanza e di stima nei confronti della docente e al tempo stesso una presa di posizione rispetto alle motivazioni alla base della sospensione: "Il provvedimento contro la professoressa Rosa Maria Dell'Aria è esagerato e lesivo della libertà e autonomia della docente e degli alunni della scuola di Palermo", ha scritto Giuliano. "L'ho sentita poco fa e da preside e da rappresentante del governo, mi limito a dire che la professoressa ha fatto bene il suo lavoro", ha sottolineato. 

"Per questo mi prendo l'impegno di fare tutto il possibile per interrompere quanto prima questa assurda sospensione dall'insegnamento contro la professoressa, a cui rinnovo tutta la mia vicinanza".

La petizione

On line, il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ha lanciato una petizione per chiedere il reintegro della docente: poche ore, l'appello ha superato 10mila adesioni, mentre sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha pubblicato sul sito internet dell'Amministrazione comunale  video finito sotto accusa.

La prof ha anche ricevuto l'invito a Palazzo Madama, assieme ai suoi alunni, delle senatrici a vita Liliana Segre ed Elena Cattaneo: "Mi sento confortata da tanta solidarietà", ha detto Dell’Aria, come ha riportato il quotidiano l'Avvenire. Intanto l'insegnante ha presentato ricorso al Tribunale, in qualità di giudice del lavoro, sostenendo l’illegittimità del provvedimento disciplinare.

L'invito del ministro

Nelle ultime ore, è arrivato anche l'invito del ministro Salvini: «Non ho alcuna remora ad incontrarlo, se può essere un’occasione di dialogo e di confronto che ben venga. Certamente sono disposta ad ascoltarlo assieme ai miei studenti».

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento