Un brindisi per l’Ail: un successo l’asta benefica dei vini

Vendute tutte le bottiglie in formati speciali donate dalle aziende che hanno aderito all'evento organizzato dall’Ais

BRINDISI – Tutte le bottiglie sono state vendute. Ha riscosso un grande successo l’asta benefica dei vini organizzata dall’Ais (Associazione italiana sommelier), per raccogliere fondi a sostegno dell’Ail (Associazione Italia contro le leucemie, i linfomi e il mieloma), nell’ambito di un progetto realizzato con il contributo della Regione Puglia. L’evento si è svolto sabato sera (15 giugno) nell’incantevole scenario del chiostro dell’Archivio di Stato, in via Annibale De Leo. Per l’occasione sono state allestite otto postazioni per la degustazioni dei vini, oltre a quattro stand dedicati la food. Circa 30 aziende provenienti da tutta la Puglia hanno risposto con entusiasmo a questo appuntamento con la solidarietà, donando le loro migliori bottiglie in formati introvabili (dai magnum ai sei litri) ed edizioni limitate. 

In un clima di festa animato dalle iniziative collegate alla regata internazionale Brindisi-Corfù, l’Archivio di Stato ha aperto i battenti intorno alle 19,30. Nel giro di pochi minuti, il chiostro si è riempito. Decine e decine di cittadini, più o meno competenti in materia enologica, hanno fatto il giro delle postazioni, degustando alcuni fra i migliori vini in circolazione a livello nazionale.

Il momento più atteso era quello dell’asta, presieduta dal degustatore ufficiale Ais, Alessandro Valentini, che ha fatto da battitore insieme al consigliere nazionale Ais, autore di numerosi libri, Giuseppe Baldassare. I prezzi finali sono stati di gran lunga superiori rispetto a quelli di partenza, equivalenti al valore di mercato di ogni bottiglia. Anche i sommelier, gli stessi battitori e i rappresentanti dell’Ail, con entusiasmo, hanno partecipato all’asta.

Impeccabile l’organizzazione dell’evento, curato dal delegato Ais Brindisi, Rocco Caliandro, dal responsabile organizzatore, Antonio 3d248978-0fd3-4285-aac7-60fa1bb188dd-2Giovane, dal coordinatore dei sommelier, Antonio Picoco (nella foto a destra) . “Il successo di questa iniziativa insegna che se si organizza qualcosa di nuovo – dichiara Picoco – la gente risponde. Brindisi ha una forte vocazione turistica di cui dobbiamo riappropriarci, dopo averla smarrita. Attraverso l’Ais possiamo promuovere il nostro stupendo lungomare, il nostro porto e le nostre spiagge".

"Perché - afferma ancora Picoco - la gente sta diventando competente in materia di vini e vuole persone competenti a servire i vini. Sabato ci siamo intrattenuti fino a tarda sera con i tanti appassionati venuti all’evento, fornendo loro qualche consiglio”. Ben vengano, dunque, eventi che attraverso la promozione dei vini danno lustro al territorio, in una cornice di solidarietà. 

L'elenco delle ditte che hanno donato i propri vini: 

N.2 Magnum Per lui Salice Salentino Riserva rosso Doc 2014 - Leone De Castris Leone de Castris; Magnum Armonica Spumante Brut Rosè - Calitro Calitro_Vigneti Lonoce; Cassetta in legno di tre bottiglie  Il Falcone annate 2001 - 2005 - 2009 - Rivera Cantine Rivera; Magnum Il Falcone 2005 - Rivera Cantina Rivera; n. 2 Bottiglie in Cassetta in legno Graticciaia 2011 - Agricole Vallone Agricole Vallone; Magnum Masseria Maime Negroamaro 2015 - Tormaresca Tormaresca; Magnum Jaddico Brindisi Rosso Riserva 2015 - Tenute Rubino Tenute Rubino; Réhoboam 5 lt Muro Sant’Angelo Contrada Barbatto Doc Gioia del Colle 2013 - Tenute Chiaromonte Tenute Chiaromonte; Magnum Muro Sant’Angelo Contrada Barbatto Doc Gioia del Colle 2013 - Tenute Chiaromonte. 

Jéroboam 3 lt Selvarossa Salice Salentino Rosso Riserva 2014 - Duepalme Cantine Due Palme; Magnum Old Wine 2011 - Morella Morella; Jéroboam 3 lt  Sessantanni Primitivo di Manduria Dop 2015  - Cantine San Marzano San Marzano Wines; Magnum Polvanera 16 Vigneto San Benedetto Primitivo Doc Gioia del Colle 2009 - Polvanera Cantine Polvanera; Magnum Polvanera 17 Vigneto Montevella Primitivo DOC Gioia del Colle 2009 – Polvanera; Magnum Le Braci Salento Igp Rosso Negroamaro 2010 - Garofano Vigneti e Cantine Garofano Vigneti e Cantine; Magnum Primitivo di Manduria Dop – Giravolta 2016 - Felline Agricola Felline; Magnum Duca d’Aragona 1998 - Candido Candido Vini; Magnum Regula Magistri MMXIV Primitivo Doc Gioia del colle Riserva  2014 - Terrecarsiche1939 Terrecarsiche1939 Wines; Bottiglia Brandisio 2010 IGP Puglia - Oreste Tombolini  Vitivinicultore; Magnum Crusta 2014 - Casa Primis Casa Primis; Magnum Rampone Minutolo Valle d’Itria IGP 2017 - I Pàstini Cantina I Pastini.

Magnum Arché Primitivo di Manduria Dop 2014 - Le Vigne di Sammarco Le Vigne di Sammarco; Magnum Brindisi Riserva "Dal 1952" - Cantina Sampietrana Cantina Sampietrana; Bottiglia 1,0 lt Primitivo di Manduria dop Decima vendemmia 2008 – Attanasio; Magnum Primitivo di Manduria dop Riserva 2011 – Attanasio; Bottiglia 80esimo - Cantina di Sandonaci Cantina San Donaci; Bottiglia 85esimo - Cantina di Sandonaci; Jéroboam 3 lt  Principe d’Angiò  Primitivo 2006 - Azienda Agricola Melillo Melillo Vini; n.2 Magnum Primitivo Altemura Doc 2015 - Masseria Altemura Masseria Altemura; Magnum Elegia Primitivo di Manduria Doc 2015 - Produttori Vini Manduria Produttori di Manduria; Magnum Cento su Cento Negroamaro Igt Salento 2012 - Castel di Salve Castel Di Salve Poggiardo; Trywine 3 Bottiglie impilabili speciali Oltre Armonia Superbo - Otri del Salento Otri del Salento; Cassetta in legno 6 bottiglie Masada Negroamaro IGT Salento 2017 - Tenute LuSpada Tenute Lu Spada; Sommelier Puglia BrinAIL Antonio Giovane Gabriella Alfieri Associazione Italiana Sommelier

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento