Lezioni a distanza, Tablet in comodato d’uso per le famiglie in difficoltà

L’iniziativa è stata promossa dall’Istituto comprensivo Ruggero De Simone di San Pietro Vernotico, diretto da Loreta Chirizzi

SAN PIETRO VERNOTICO – Tablet o Notebook in comodato d’uso per le famiglie degli alunni sampietrani che si trovano in difficoltà economiche. L’iniziativa è stata promossa dall’Istituto comprensivo Ruggero De Simone di San Pietro Vernotico, diretto da Loreta Chirizzi.

“Considerata la temporanea sospensione delle attività didattiche, e allo scopo di tutelare il diritto all’istruzione attraverso la didattica a distanza, la nostra Istituzione scolastica metterà a disposizione alcune dotazioni informatiche individuali (Tablet o Notebook), assegnate in comodato d’uso, da destinare agli alunni che si trovino in stato di disagio economico”. Si legge nella circolare.

“Successivamente saranno eventualmente messi a disposizione altri dispositivi che saranno acquistati grazie ai fondi ministeriali previsti dall’art. 120 del D.L. n. 18/2020 per far fronte all’attuale emergenza sanitaria e per consentire alle istituzioni scolastiche statali la prosecuzione della didattica, tramite la diffusione di strumenti digitali per l’apprendimento a distanza”.

I genitori che si trovano nella condizione di non avere alcun dispositivo (Pc fisso o portatile, tablet, smartphone) che consenta l’accesso alle video-lezioni, possono fare richiesta, entro il 2 aprile 2020, di un dispositivo utilizzando il modulo scaricabile qui.

I requisiti

In base alle richieste che perverranno e al numero di dispositivi reperiti, l’Istituzione scolastica cercherà di fornire una risposta ai bisogni emersi, dando priorità: agli alunni H e Dsa certificati, Bes non certificati, secondo le indicazioni dei docenti di sostegno o dei docenti coordinatori di classe. Agli alunni che non dispongono di alcuna strumentazione che permetta l’accesso alla didattica a distanza che hanno altri fratelli/sorelle in età scolare.

“Il dirigente scolastico si riserva di sentire i Consigli di classe interessati al fine di acquisire informazioni in merito al reale fabbisogno di dispositivi da parte dell’utenza. I dispositivi saranno consegnati entro i limiti di disponibilità. I genitori che risulteranno beneficiari saranno contattati e ci si accorderà per la consegna.

All’atto della consegna verrà sottoscritto un contratto di comodato d’uso tra scuola e genitori dove sarà specificato che il dispositivo dovrà essere immediatamente restituito alla riapertura delle scuole, perfettamente integro e funzionante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • San Vito dei Normanni. Carabiniere fuori servizio blocca corsa clandestina, due giovani denunciati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento