San Vito dei Normanni, tirocinio per tre neolaureati al Comune

Avviso pubblico rivolto a ingegneri e architetti: venti ore settimanali per sei mesi, indennità pari a 450 euro al mese. Domande entro il 2 settembre

Il Municipio di San Vito dei Normanni

SAN VITO DEI NORMANNI – Negli uffici dei settori Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune di San Vito dei Normanni c’è posto per tre neo laureati in ingegneria e architettura: l’Amministrazione offre la possibilità di svolgere un periodo di tirocinio, per venti ore settimanali, per sei mesi, a fronte di una indennità mensile pari a 450 euro.

L’avviso pubblico

Domenico Conte durante la conferenza stampa-2L’appello, sotto forma di avviso, è diretta conseguenza della decisione della Giunta guidata dal sindaco Domenico Conte, arrivata alla vigilia di Ferragosto, partendo dalle previsioni contenute nella legge regionale in materia di “percorsi formatici diretti all’orientamento e all’inserimento del mercato del lavoro”. Per la presentazione delle domande ai fini delle candidature c’è tempo sino al prossimo 2 settembre (ore 14). Il periodo di tirocinio dovrebbe partire il 16 successivo, stando a quanto si legge nel testo nell’avviso.

L’esperienza  lavorativa se da un lato da “non dà diritto alla costituzione di alcun diritto o aspettativa di nessun genere in favore dei praticanti”, dall’altro costituisce la prima occasione concreta di contatto con il mondo del lavoro negli uffici della pubblica amministrazione che, dal canto suo, potrà contare sull’apporto di figure professionali in settori strategici, come l’urbanistica e i lavori pubblici, per evadere una serie di pratiche.

I requisiti di partecipazione

La possibilità di tirocinio è riservata a “neolaureati da non oltre 12 mesi dal conseguimento del titolo di studio”. E’ richiesta la laurea quinquennale, mentre non è richiesta l’iscrizione all’ordine professionale. I settori pronti ad accogliere i giovani  sono il “IV e il VI del Comune di San Vito dei Normanni”, rispettivamente ai “Lavori pubblici, edilizia residenziale pubblica, manutenzioni, assetto del territorio e paesaggistica, e Urbanistica, edilizia residenziale privata e controllo del territorio”.

Il semestre non potrà essere rinnovato, secondo quanto stabilito con delibera dell’esecutivo. “I tirocinanti dovranno essere presenti per venti ore nell’arco di una settimana”, secondo il calendario che verrà definito dai dirigenti comunali. “Eventuali permessi o assenze dovranno essere recuperati entro la fine del periodo del tirocinio”.

La valutazione e il compenso

Il Comune valuterà il curriculum vitae, con l’assegnazione di un massimo di 40 punti e sottoporrà il candidato a un colloquio orale, rispetto al quale sarà possibile riconoscere sino a un massimo di 60 punti. A conclusione verrà stilata una graduatoria alla quale l’Ente attingerà con riferimento ai primi tre. I tirocinanti percepiranno un’indennità di partecipazione mensile di 450 euro al loro delle ritenute di legge, per un importo complessivo di 2.700 euro per il semestre.

Le domande in carta semplice dovranno essere inoltrate tramite raccomandata con avviso di ricevimento. Non fa fede il timbro di invio dell’ufficio postale accettante. E’ possibile anche consegnare le istanze direttamente al Comune di San Vito dei Normanni, ufficio protocollo, in piazza Carducci 1 (72019) oppure spedirle mediante posta elettronica certificata, proveniente dall’utenza personale del candidato, all’indirizzo Pec del Comune: comunesanvitodeinormanni@pec.rupar.puglia.it. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio tecnico dell’Amministrazione, al numero 0831/955245, oppure mandare una mail all’indirizzo lavoripubblici@comune.sanvitodeinormanni.br.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Doppio inseguimento e lancio di chiodi dopo assalto a bancomat

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Operaio investito: un collega insegue auto pirata e la blocca

Torna su
BrindisiReport è in caricamento