Via Francigena, incontro pubblico sul turismo rurale e costiero

Appuntamento giovedì 11 aprile, alle 18 presso la Casa del Turista (sede Delegazione Fai)

BRINDISI - Giovedì 11 aprile, alle 18 si terrà a Brindisi presso la Casa del Turista (sede Delegazione Fai), l’incontro su La via Francigena del sud, per il turismo lento e consapevole. Saranno presenti Marialucrezia Colucci Delegata Ambiente Fai Puglia e Angelofabio Attolico responsabile via Francigena della Regione Puglia, introdurrà i lavori il sindaco Riccardo Rossi.
Si tratta di un altro interessante appuntamento realizzato nell'ambito della Strategia di sviluppo del Gal Alto Salento 2020 sulla “Cura e tutela del paesaggio rurale e costiero per il sostegno di un turismo lento e consapevole”.

Il Piano di Azione del Gal, infatti, è mirato a coinvolgere i soggetti pubblici e privati con specifiche misure sulla mobilità lenta, sulla tutela del paesaggio agrario, sulla multifunzionalità delle aziende agricole in grado di erogare servizi al turismo rurale e costiero.
Alle ore 16, sempre presso la sede della Casa del Turista a Brindisi, inoltre, verranno illustrate le opportunità di finanziamento offerte dal Bando 3.2 rivolto agli operatori della Piccola ricettività interessati ad adeguare le strutture agli standard di sostenibilità ambientale e per creare nuovi servizi da offrire al turista.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

I più letti della settimana

  • Scontro fra tre auto sulla strada per il mare: un morto e nove feriti

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento