Vive a Ostuni una tra le donne più longeve della Puglia: 105 anni per Maria Carmela

Accompagnata dalla figlia Antonia, l’arzilla Maria Carmela ha ricevuto gli auguri dal primo cittadino e dall’assessore al Turismo e alla Cultura

OSTUNI - Il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola ha accolto a Palazzo di Città la signora Maria Carmela Di Stefano in occasione del suo 105esimo compleanno. Accompagnata dalla figlia Antonia, l’arzilla Maria Carmela ha ricevuto gli auguri dal primo cittadino e dall’assessore al Turismo e alla Cultura Vittorio Carparelli, felici di dare il benvenuto alla donna più longeva residente a Ostuni.

Nata il 26 ottobre del 1913 a Rocchetta Sant’Antonio, quindi originaria della Provincia di Foggia, Maria Carmela Di Stefano conduce una vita semplice, resa particolarmente dura dalle avversità economiche causate dalle due Guerre Mondiali. Infatti, a seguito della Seconda, si trasferisce assieme al marito a Milano in cerca di una prospettiva migliore rispetto a quello che poteva offrire l’hinterland foggiano. Dopo aver svolto prevalentemente lavori stagionali in campagna, nel capoluogo lombardo Maria Carmela si dedica esclusivamente alla famiglia. Mette al mondo due figlie e vive una vita serena, circondata dall’affetto dei suoi cari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Antonia, la secondogenita, a Milano incontra e sposa l’ostunese Giovanni che, una volta in pensione, torna a vivere con tutta la famiglia, suocera inclusa, nella Città bianca. Dopo aver perso il marito, Maria Carmela si ricongiunge con la sua terra d’origine, sebbene a qualche chilometro di distanza. Le due comunità pugliesi, la figlia Antonia e tutta la famiglia si stringono attorno alla signora Maria Carmela nel giorno del suo 105esimo compleanno, una donna perfettamente lucida, che fino a pochissimi anni fa usciva regolarmente e oggi, malgrado le sopraggiunte difficoltà deambulatorie, resta una persona quasi autonoma, che ama ancora fortemente la convivialità, condividendo i piaceri della buona tavola e giocando a carte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento