Minorenne trovato in auto rubata

TORRE SANTA SUSANNA - Sorpreso all'interno di un'auto rubata, nei guai un 16enne di Torre Santa Susanna. Deve rispondere dell'accusa di ricettazione ma essendo incensurato e di minore età, il pm di turno del tribunale dei minori lo ha riaffidato ai genitori.

TORRE SANTA SUSANNA – Sorpreso all'interno di un'auto rubata, nei guai un 16enne di Torre Santa Susanna. Deve rispondere dell'accusa di ricettazione ma essendo incensurato e di minore età, il pm di turno del tribunale dei minori lo ha riaffidato ai genitori.

L'episodio risale al pomeriggio di oggi quando il giovane torrese si è introdotto in una Fiat Panda parcheggiata in un terreno di contrada Spinella. L'auto, rubata un paio di sere fa a Torre, era sotto osservazione da parte dei carabinieri della locale stazione che l'avevano individuata durante un giro di pattugliamento della zona.

Nel pomeriggio di oggi i militari si erano appostati intorno alla vettura in attesa che qualcuno si avvicinasse. Così è stato. A entrare nell'utilitaria il 16enne torrese che è stato subito fermato e trasferito in caserma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora i carabinieri sono impegnati a cercare eventuali altri complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • Si accascia in spiaggia e muore, tragica domenica per un anziano francavillese

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

  • Spesa vip per lo scrittore e conduttore Fabio Volo, in relax nei trulli

  • Moto fuori controllo sulla provinciale: un giovane perde la vita

  • I 100 anni di Giovanni Saracino: ha combattuto la seconda guerra mondiale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento