Dalla dolcezza delle api, il miele

Molto digeribile e gradevole, questo alimento ha caratteristiche diverse a seconda dei fiori da cui gli insetti estraggono il nettare. Quanti tipi di sostanza zuccherina conoscete? Scopriamoli insieme

Il miele è un alimento molto dolce, essendo costituito per la maggior parte da zuccheri, soprattutto fruttosio, che rappresentano l’80% della sostanza zuccherina.

Consigliato a chi fa sport o chi accusa stanchezza, è buon anche per i bambini o per chi soffre di patologie gastroenteriche.

Il miele e le sue proprietà

Il miele può essere di diversi tipi, ognuno adatto a un uso particolare perché presenta le caratteristiche della pianta da cui viene ricavato. In cucina quello che viene usato più spesso è il miele millefiori, che proviene da fiori di natura diversa. Vediamo le caratteristiche organolettiche e nutrizionali dei diversi tipi di mieli e i loro benefici.

Miele di Acacia

Il miele di acacia si presenta come un liquido giallo chiaro ma trasparente, con un sapore molto delicato, ottimo per i bambini, e quasi vellutato. Ha proprietà lassative ed è antinfiammatorio per lo stomaco e l’intestino. Viene utilizzato per le infiammazioni della gola e come disintossicante del fegato. È il miele più digeribile.

Miele di Erica

Si tratta di un miele dal sapore molto forte, che ricorda quello dell’anice. Questo miele esercita un’azione fortemente ricostituente e antireumatica.

Miele di Agrumi

Il miele di agrumi può essere di arancio, limone e bergamotto, in varie proporzioni. È un miele dal sapore aromatico ma un po’ acido. Ha proprietà sedative, infatti viene utilizzato contro l’insonnia, ma possiede anche la capacità di cicatrizzare le ulcere.

Miele di Castagno

Il miele di castagno ha un aspetto ambrato, quasi rossastro. Il suo sapore è molto intenso e anche un po’ amaro. Esso disinfetta le vie urinarie, è astringente, placa gli spasmi addominali e favorisce la circolazione. Il miele di castagno è utile anche come antinfiammatorio in caso di affezioni delle vie respiratorie.

Miele di Lavanda

Il miele di lavanda ha un colore tendente al chiaro rispetto ad altri tipi di miele, sul giallo paglierino. Esso tende a cristallizzarsi in piccoli cristalli, assumendo un colore più bianco. Si tratta di un miele con azione calmante sul sistema nervoso, utile in caso di ansia e stress e ha anche un’azione antispastica.

Miele di Tarassaco

Il miele di tarassaco ha un sapore molte forte e persistente, dal colore ambrato. Come la pianta da cui viene prodotto, anche il rispettivo miele ha proprietà diuretiche e depurative ma anche disintossicanti nei confronti dei reni. L’uso di miele di tarassaco contrasta la stitichezza.

Miele di Timo

Il miele di timo è un miele molto aromatico e, come il miele di tarassaco, presenta un odore e un sapore intenso e persistente, dal retrogusto balsamico. Il miele di timo viene usato per contrastare febbre, raffreddore e infezioni delle vie respiratorie, grazie alla presenza di sostanze antisettiche. Ha anche proprietà calmanti.

Miele di Tiglio

Anche il miele di tiglio ha un sapore persistente e balsamico. Viene utilizzato come calmante del sistema nervoso, nei confronti di irritabilità e insonnia. Presenta proprietà diuretiche e agevola le funzioni digestive. Il suo consumo è in grado di placare anche i dolori mestruali. Ottimo per il mal di gola e la bronchite, grazie alle proprietà espettoranti.

Miele di Rosmarino

Il miele di rosmarino è molto denso, con colore molto chiaro, tendente al bianco quando cristallizza. Ha un sapore fine e delicato. Questo miele è ottimo per depurare il fegato e per contrastare la stanchezza. Stimola anche la funzionalità di intestino e stomaco.

Miele di Abete

Si tratta di un miele dal sapore molto forte, con retrogusto di malto. È più liquido rispetto agli altri tipi di miele e anche meno dolce. Il miele di abete è benefico per l’apparato respiratorio, grazie alle sue proprietà antisettiche.

Miele di Manuka

Il miele di Manuka ha un sapore leggermente speziato e colore marrone scuro. Il suo utilizzo stimola il sistema immunitario, è benefico per l’apparato gastrointestinale in caso di gastriti e coliti e presenta proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Miele di Eucalipto

Il miele di eucalipto ha un colore scuro e un sapore forte e balsamico, che ricorda il malto. Esso ha un’azione antiasmatica, balsamica, espettorante e antibiotica. Per questo motivo è utile in caso di mal di gola e problemi alle vie respiratorie. Ottimo nei mesi invernali.

Miele di Girasole

Il miele di girasole ha un colore giallo intenso e un sapore con un leggero aroma di polline e non è molto dolce. Viene consigliato per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e per contrastare la febbre e le nevralgie. Il miele di girasole è utile anche per calcificare le ossa.

Miele di Corbezzolo

Il miele di corbezzolo ha colore ambrato, un gusto amaro abbastanza forte ed è un miele raro, prodotto solo in alcune zone della Toscana e della Sardegna. E’ un miele ad alto contenuto di antiossidanti, depurativo, astringente e stimolante il sistema immunitario.

Miele di Melata

Il miele di melata viene ricavato anziché dal nettare dei fiori, dalla melata, una sostanza zuccherina che si trova soprattutto sulle foglie delle piante. Si tratta di un miele molto scuro e dalla consistenza densa. Esso è molto ricco di sali minerali ma anche di oligosaccaridi, grazie ai quali viene stimolata l’attività della flora batterica intestinale. Ha anche una forte azione antibatterica.

Miele di Erba medica

Il miele di erba medica è un miele molto delicato, dal sapore neutro. Esso è ricostituente e tonificante e presenta sostanze antinfiammatorie, utile quindi per il mal di gola.

Alcuni consigli per introdurre il miele nella dieta

Il miele può essere utilizzato come dolcificante per il caffè o il tè, ma anche nel latte e nelle tisane al posto dello zucchero. Esso può essere utilizzato anche nei dolci oppure per accompagnare alimenti salati come i formaggi. In caso di mal di gola o tosse, può essere utile anche consumare il miele puro nella misura di uno o due cucchiaini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Trovato senza vita: sospetta overdose, pm dispone autopsia

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidente sulla provinciale, auto si schianta contro albero: grave un giovane

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento