Opinioni

Opinioni

La Regione lascia le Stp. Ora riflettere sulla mobilità urbana

Nei giorni scorsi la giunta regionale, dopo averla rinviata più volte, ha approvato la delibera con cui si attivano le procedure di dismissione delle partecipazioni della Regione Puglia nelle società per i trasporti pubblici locali STP di Brindisi e STP terra d'Otranto. Le ragioni di questa scelta stanno nelle norme nazionali e regionali che sanciscono il divieto di costituzione di società nonché quello di assunzione e di mantenimento di partecipazioni in società con attività non strettamente attinenti le finalità istituzionali dell'amministrazione ed il conseguente obbligo di dismissione.

Bus Stp Brindisi