Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Si apparta con una prostituta nella periferia di Lecce: brindisino multato

Un 56enne si era appartato con la prostituta a bordo della sua auto, in via Massaglia. Lo ha sorpreso la polizia
Torna a Si apparta con una prostituta nella periferia di Lecce: brindisino multato

Commenti (4)

  • Affermo che, anche con le nuove disposizioni legislative, le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell'Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico. P.S. I relativi soggetti possono essere sanzionati per evasione fiscale, anche per le tasse locali (art. 36 comma 34bis Legge 248/2006, come chiarificato dalla Cassazione con la Sentenza n. 10578/2011).

  • Manco na trombata se po fa

  • Donne e motori gioie e dolori????

  • Avatar anonimo di Ntunucciu
    Ntunucciu

    In ogni angolo ci sono oramai prostitute ,le pattuglie passano e spassano ma loro rimangono la', ci sono postazioni fisse di queste signore del sesso a pagamento ma nessuno fa niente poi si preoccupano di fare scalpore multando il malcapitato di turno, io non l' ho capito ancora, ma la prostituzione e' legale o no in Italia ?

Torna su
BrindisiReport è in caricamento