Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

"La sinistra per una riconversione ecologica dell'economia brindisina"

Riaprire il cantiere delle idee innovative per la città, ma con uomini nuovi. I dati su lavoro, Pil e salute sono allarmanti
Torna a "La sinistra per una riconversione ecologica dell'economia brindisina"

Commenti (1)

  • Non appaiono dubbi che, sulla scia dei principi di politica economica, per il territorio brindisino e per la città capoluogo è avvertita l'esigenza dell riconversione dell'economia. Si tratta intanto di delineare i profili dei settori produttivi da privilegiare ancorchè necessaria risulta la individuazione delle risorse umane da adibire per detti settori. E' evidente che in generale qualsiasi tipo di innovazione dovrebbe passare attraverso nuovo personale ed è questo l'impegno da assumere e tenere sempre da conto. Certamente un nuovo modello di sviluppo produttivo da progettare unitamente con uomini e donne liberi da lacci e lacciuoli è presupposto valido perchè questa città assuma la centralità di punti di attrazione oltre che sul piano della domanda e offerta di lavoro anche di avanguardia nell'assunzione di responsabilità politiche di cui ha bisogno. Le imminenti elezioni amministrative possono costituire l'occasione per l'inizio di un nuovo percorso per questa città. Franco Leoci

Torna su
BrindisiReport è in caricamento