Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Truffa alla Asl, arrestato dipendente: "Falsificava ricevute dei tickets"

Ai domiciliari Giuseppe De Lorenzis,su ordinanza del gip: "Attestava il pagamento per prestazioni sanitarie e certificazioni medico-legali per patenti, appropriandosi di 22.467,20 euro". I carabinieri del Nas hanno accertato 860 visite
Torna a Truffa alla Asl, arrestato dipendente: "Falsificava ricevute dei tickets"

Commenti (2)

  • Caro Alessandro, non sarebbe meglio che i pagamenti si facessero solo con carta di credito, bancomat o conto corrente alla Posta? Quando alla ASl, ed ad altri uffici pubblici, si accorgeranno che esistono , grazie al progresso, altri dispositivi più semplici ed economici ( non devi avere personale dietro lo sportello) allora queste cose non avverranno più. Evidentemente non si sono accorti che l'Impero di Bisanzio ed anche il Medio Evo sono passati da tempo.

  • Non so cosa l'abbia spinto a fare ciò, ma quel che è certo è che al termine del dibattimento processuale(perché l'Italia gli garantisce di potersi difendere) riconosciutegli le colpe questo signore non potrà che: 1. essere licenziato per GIUSTISSIMA causa, 2. risarcire il danno economico, 3. pagare per intero le spese processuali, 4. bandito a vita dalle pubbliche amministrazioni, 5. provare profonda vergogna a farsi vedere in giro. Ma tra un paio d'anni o più potremmo scoprire che: 1. a chiedergli scusa potremmo essere NOI, 2. a risarcirlo sempre NOI, a pagare tutte le spese sempre NOI

Torna su
BrindisiReport è in caricamento