Parco Maniglio, si rompe una rete metallica: bimbo ferito al viso

Momenti di paura in via Germania, rione Bozzano: il piccolo di tre anni era salito su una scaletta in corda, per fare il percorso guidato quando si è staccata la protezione. I genitori: "Chi vigila sulla sicurezza di questi giochi? I nostri figli vengono qui per divertirsi, non per farsi male"

la rete metallica rotta nel parco giochi maniglio

BRINDISI – Momenti di paura per un bimbo di tre anni che stava giocando nel parco Maniglio del rione Bozzano: la rete metallica posta a protezione di un gioco si è staccata e un pezzo ha colpito il piccolo al viso, ferendolo in maniera lieve. Solo un graffio e un livido, per fortuna. 

il pezzo-2E’ successo questa mattina attorno alle 11 nel parco giochi di via Germania, meta scelta dalla famiglia brindisina per trascorrere qualche ora di serenità nella giornata di festa per Ognissanti. Il bambino era in compagnia della sorella di sei anni e di altri amichetti, quando si è verificato l’incidente che ripropone il tema della sicurezza dei giochi per i più piccoli nei parchi della città.

I bimbi a turno, sotto il controllo dei genitori, stavano facendo il percorso che si snoda tra scale in corda, reti e passaggi sino ad arrivare allo scivolo: un pezzo della rete laterale si è staccato finendo sulla guancia del piccolo che è caduto per terra. Quel pezzo poteva finire in un occhio. Tanto lo spavento, fortunatamente senza conseguenze serie. Non si è reso necessario, infatti, il trasporto in ospedale. Comprensibile il pianto del bimbo che ha riportato un graffio.

“A mio figlio è andata bene, ma se fosse successo altro? Se qualche bambino si fosse fatto male?”, chiede la mamma. “Chi controlla sulla sicurezza del parco giochi, sulla tenuta delle altalene e degli scivoli? Forse è il caso che il Comune faccia qualcosa per sottoporre a controllo tutti i parco giochi di Brindisi. I nostri figli hanno diritto a giocare in tutta tranquillità”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola alla testa: brindisino ucciso sotto casa a 19 anni

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • "Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Vivere e morire nel ghetto. L'altra faccia dell'emergenza giovanile

Torna su
BrindisiReport è in caricamento