Eroina, cocaina e metadone a casa: due arresti

Ai domiciliari Valentino De Liquori, 59 anni, e Rossella Colucci, 22, di Carovigno, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

CAROVIGNO – Eroina, cocaina e metadone a casa: la scoperta ha portato agli arresti per spaccio Valentino De Liquori, 59 anni,  e Rossella Colucci, 22, di Carovigno.

DE LIQUORI Valentino, classe 1957-2L'arresto è stato fatto nella tarda serata di ieri dai carabinieri dell'aliquota radiompobile coordinati dal meresciallo Francesco Bavia. I militari erano impegnati in un controllo della circolazione stradale.

Alla vista della pattuglia, i due, che procedevano a bordo di una Daewoo Matiz, si sono disfatti di un involucro contenente 7,7 grammi di eroina  e 2,2 grammi di cocaina. Ma la sostanza stupefacente è stata subito recuperata dagli uomini in divisa. Non solo. Nel corso della perquisizione veicolare, i carabinieri hanno rinvenuto anche una bottiglia di aranciata la quale invece conteneva un litro di metadone.

I carabinieri poi si sono recati presso le abitazioni dei due carovignesi, recuperando all'interno di un comodino 2,3 grammi di eroina e materiali per il confezionamento della droga: un bilancino elettronico, ritagli di cellophane, forbici e altro ancora. A completare il quadro, anche sette boccette di metadone vuote e cinque provette che presumibilmente sarebbero servite per dividere la sostanza stupefacente per la successiva vendita.  Per entrambi sono stati disposti i domiciliari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Corruzione Enel: dipendenti indagati licenziati, dirigenti trasferiti

  • Cronaca

    “Porta ottomila euro domani, altrimenti bruciamo tutto”

  • Cronaca

    Le mani della Scu sul fotovoltaico, nove condanne definitive e una annullata con rinvio

  • Cronaca

    Rapina in gioielleria al centro commerciale, pene ridotte in appello

I più letti della settimana

  • "Niente posto per mio figlio. Sembrava di essere in un film di guerra"

  • Estorsioni, rapine, droga e Kalashnikov: undici arresti

  • "Un grosso felino nelle campagne": ricerche tra molti dubbi

  • Mamma e figlia senza casa e senza lavoro: "Aiutateci, siamo disperate"

  • Rapina nella farmacia comunale: banditi armati di coltello, due feriti

  • “Festa patronale, biglietti gratis sennò benzina”: estorsione di stampo mafioso ai giostrai

Torna su
BrindisiReport è in caricamento