Eroina e cocaina nel marsupio: arrestato e scarcerato brindisino

Alessandro Martena, 35 anni, di Brindisi, sottoposto a perquisizione dagli agenti della Mobile: in garage, in un condominio del rione Sant'Angelo, trovati venti grammi di sostanza stupefacente e un bilancio di precisione

BRINDISI - Eroina e cocaina nel marsupio, più altre dosi nel garage di una palazzina del quartiere Sant'Angelo di Brindisi: Alessandro Martena, 35 anni, residente nel capoluogo, è stato sottoposto a controllo nella mattinata di venerdì scorso e arrestato con l'accusa di spaccio. E rimesso in libertà, in attesa della convalida.

Nel marsupio i poliziotti hanno trovato diversi involucri di cellophane (dosi) risultati poi contenere alcuni sostanza (al narcotest stupefacente) del tipo cocaina e altri del tipo eroina. Nel garage, inoltre, sono state trovati cinque dosi di cocaina e un involucro contenente circa 14 grammi di eroina, più nastro adesivo, taglierino, bilancino elettronico di precisione, ritagli di buste di plastica. Complessivamente, l’eroina sequestrata aveva un peso di 15,7 grammi mentre la cocaina, in toto, era del peso di 4,2 grammi.

Dall’inizio dell’anno e fino ad ora, gli agenti della Mobile diretti dal vice questore aggiunto Antonio Sfameni hanno arrestato in flagrante 24 presunti spacciatori di droga e denunciato 21 brindisini.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Green

    Torre Guaceto: "Un fiore all'occhiello da difendere"

  • Cronaca

    Terremoto: tre scosse nello stesso punto dal 2018

  • Cronaca

    Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Attualità

    Prorogato termine per richiesta di riduzione della Tari

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Strade e sottopassi allagati: anziani coniugi salvati dai carabinieri

  • Estorsione a una dipendente: denuncia e interdizione per un ristoratore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento