Fabio Di Bello eletto presidente della Camera penale brindisina

Si è svolta questa mattina, presso la biblioteca dell’Ordine degli Avvocati di Brindisi, l’assemblea della camera Penale “Oronzo Melpignano” per l’elezione del nuovo consiglio direttivo. A prendere il testimone di presidente l’avvocato Fabio Di Bello

Fabio Di Bello

BRINDISI - Si è svolta questa mattina, presso la biblioteca dell’Ordine degli Avvocati di Brindisi, l’assemblea della camera Penale “Oronzo Melpignano” per l’elezione del nuovo consiglio direttivo. A prendere il testimone di presidente l’avvocato Fabio Di Bello che succede all’avvocato Marcello Falcone, per quattro anni alla guida dell’associazione dei penalisti brindisini. Il neo presidente, riconfermato in un primo momento nel nuovo consiglio direttivo insieme agli avvocati Giuseppe Guastella e Francesco Saponaro, presiederà da oggi le prossime assemblee dell’Ordine.

Oltre agli avvocati sopracitati sono stati eletti nel consiglio direttivo gli avvocati Giampiero Iaia e Rosanna Saracino, alla prima esperienza consigliare. Subito dopo l’elezione del consiglio sono state definite le cariche istituzionali: oltre al presidente Di Bello, il vice presidente è l’avvocato Giampiero Iaia, mentre l’avv. Giuseppe Guastella ricoprirà la carica di consigliere segretario, l’avv. Francesco Saponaro e l’avv. Rosanna Saracino guideranno rispettivamente la tesoreria ed i rapporti con la stampa. In ultimo gli avvocati Augusto Conte, Aldo Guagliani e Rocco Lamarina, decani dell’avvocatura brindisina, costituiscono il collegio dei probiviri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

  • Esplosi colpi di arma da fuoco nel centro abitato: si indaga

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento