Beni confiscati: masseria Canali, inaugurazione con don Luigi Ciotti

Cerimonia ufficiale con don Luigi Ciotti, a Mesagne, per l'inaugurazione di un bene confiscato alla criminalità organizzata e affidato al Comune di Mesagne affinchè lo destini ad usi legali. Si tratta di masseria Canali, di cui è stata completata la ristrutturazione

Don Luigi Ciotti

MESAGNE – Cerimonia ufficiale con don Luigi Ciotti, a Mesagne, per l’inaugurazione di un bene confiscato alla criminalità organizzata e affidato al Comune di Mesagne affinchè lo destini ad usi legali. Si tratta di masseria Canali, di cui è stata completata la ristrutturazione con i fondi del Pon Fondo Europeo di Sviluppo Regionale P.O. FESR 2007-2013 “Investiamo nel vostro futuro”. L’appuntamento è per giovedì 10 luglio alle 11.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Mesagne, Franco Scoditti, sono previsti gli interventi di  Maria Grazia Cozzella, responsabile Obiettivo Operativo 2.5 Pon Sicurezza del Ministero dell’Interno, di Guglielmo Minervini, assessore regionale alle Politiche Giovanili, Trasparenza e Legalità, di Maria Rita Iaculli della Prefettura di Brindisi, della responsabile del progetto Rosabianca Morleo, di Alessandro Leo della Cooperativa Terre di Puglia – Libera Terra. Le conclusioni toccheranno al presidente nazionale di Libera, don Luigi Ciotti. 

A seguire un buffet di comunità con prodotti della terra per stimolare la discussione sul progetto didattico che prenderà vita all’interno di Masseria Canali. “L’amministrazione comunale, insieme agli uffici preposti, ha riservato un’attenzione particolare a questo progetto. Si tratta di una importante eredità che lasciamo alle future generazioni, a tutti quei giovani che vorranno concretizzare idee legali a beneficio della collettività”, ha dichiarato il sindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Banditi nel McDonald's del Brin Park affollato di bambini

  • Incendio in un condominio, in salvo persone bloccate

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

  • Lite poi gli spari davanti al mercato della "Corazzata", al Paradiso

  • Oltre 40 grammi di cocaina nascosti in cucina: arrestato un operaio

  • Brindisi "Il porto più bello del mondo". Con i nuovi accosti e un parco urbano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento