A 10 mesi a chiedere l'elemosina

BRINDISI – Mendicante a soli dieci mesi, sotto il torrido sole di luglio, ai semafori del quartiere Casale. Sotto gli occhi del padre che in un luogo ben riparato dal sole, invece, controllava quel fagottino in braccio alla madre - anch'ella minorenne – mentre chiedeva l'elemosina.

Intervento delle volanti

BRINDISI – Mendicante a soli dieci mesi, sotto il torrido sole di luglio, ai semafori del quartiere Casale. Sotto gli occhi del padre che in un luogo ben riparato dal sole, invece, controllava quel fagottino in braccio alla madre - anch'ella minorenne – mentre chiedeva l'elemosina.

A spezzare la catena dello sfruttamento bestiale gli agenti della sezione volanti – guidati dal vice questore aggiunto Alberto D'Alessandro – dopo il giro di vite in città contro quest'odioso fenomeno richiesto del nuovo questore Alfonso Terribile, che ha dato nuovo impulso alla repressione di questo genere di reati.

I poliziotti hanno sorpreso la madre 17enne e la bimba, sotto il sole più caldo, quello di mezzogiorno, mentre auto dopo auto cercavano di racimolare qualche spicciolo per sbarcare il lunario. A gestire l'attività di accattonaggio lo stesso marito e genitore della piccola, un 22enne (G. P.) rumeno che è stato sottoposto ai rilievi fotosegnaletici di rito e denunciato a piede libero per il reato di impiego di minori nell’accattonaggio.

Le volanti sono intervenute con due pattuglie, la prima ha prelevato madre e figlia che sono stati immediatamente condotte in questura e rifocillate, la seconda ha prelevato il genitore-sfruttatore mentre tentava senza successo la fuga. Su disposizione del pubblico ministero presso il Tribunale dei Minori di Lecce Imerio Tramis, la ragazza e la piccolina sono state affidate alle cure di una casa famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Resta alta invece la guardia degli agenti di polizia affinché – come disposto dal questore - vengano salvaguardati il diritto di ogni bambino a vivere un’infanzia serena e la tranquilla convivenza civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Coronavirus: due decessi a Carovigno, primo caso a San Donaci

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

Torna su
BrindisiReport è in caricamento