Scu, a Brindisi quattro gruppi attivi nei settori droga, estorsioni e gioco d’azzardo

Nella relazione Dia sul primo semestre 2016 ricostruite le attività riferibili a Campana, Buccarella, Morleo e Brandi. Il controllo dal carcere affidato a due clan dominanti che hanno scelto di non entrare in competizione: resistono la frangia Vitale-Pasimeni-Vicientino e quella storica dei rogoliani