A fuoco appartamento assegnato a detenuto. Trovata anche bomba carta inesplosa

Al momento dell’incendio in casa non c’era nessuno. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco, sul posto si sono recati anche i carabinieri

OSTUNI – Un incendio ha devastato nella notte tra lunedì e martedì scorsi un appartamento comunale assegnato a un detenuto. L’immobile si trova a Camerini, località balneare sul litorale di Ostuni. Al momento dell’incendio in casa non c’era nessuno. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco, sul posto si sono recati anche i carabinieri. Dal primo sopralluogo non sono emersi elementi riconducibili a qualche azione dolosa, l’incendio sarebbe partito dai materassi.

Nei pressi della villetta è stata trovata una bomba carta inesplosa. Per farla scoppiare si è reso necessario l’intervento degli artificieri giunti dal comando provinciale di Lecce. Al vaglio degli investigatori l’ipotesi che i due episodi siano collegati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Tute, scooter e passamontagna: i "Falchi" scoprono il covo dei rapinatori

  • Tamponamento tra furgone e trattore sulla provinciale: feriti i conducenti

  • “Aste giudiziarie, prove evidenti”: processo immediato per nove brindisini

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento