A fuoco appartamento assegnato a detenuto. Trovata anche bomba carta inesplosa

Al momento dell’incendio in casa non c’era nessuno. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco, sul posto si sono recati anche i carabinieri

OSTUNI – Un incendio ha devastato nella notte tra lunedì e martedì scorsi un appartamento comunale assegnato a un detenuto. L’immobile si trova a Camerini, località balneare sul litorale di Ostuni. Al momento dell’incendio in casa non c’era nessuno. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco, sul posto si sono recati anche i carabinieri. Dal primo sopralluogo non sono emersi elementi riconducibili a qualche azione dolosa, l’incendio sarebbe partito dai materassi.

Nei pressi della villetta è stata trovata una bomba carta inesplosa. Per farla scoppiare si è reso necessario l’intervento degli artificieri giunti dal comando provinciale di Lecce. Al vaglio degli investigatori l’ipotesi che i due episodi siano collegati.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

  • Lavastoviglie: consigli per averla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Tre quintali di droga abbandonati in un uliveto: carico da 1,5 milioni

  • Ruba un'auto e ne fa un clone di quella identica di un amico

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

Torna su
BrindisiReport è in caricamento