Evade dai domiciliari due volte in mezz'ora per andare al bar

Leonardo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri in piazza Umberto I

TORRE SANTA SUSANNA - Arrestato per essere evaso dagli arresti domiciliari due volte nell'arco di mezz'ora per andare al bar. L'accusa è stata mossa nei confronti di Leonardo Vincenzo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri della stazione nei pressi di un bar in piazza Umberto I.

LEO Leonardo Vincenzo, classe 1973-3 Nel mese di novembre scorso Leo era stato deferito in stato di libertà, per ricettazione e reiterazione nella guida senza patente poiché sorpreso, alla guida di un ciclomotore Piaggio Ape 50, privo di targa ed oggetto di furto. Dagli accertamenti era emerso che il mezzo era stato rubato il 16 novembre 1984 a Taranto ai danni di un 99enne di Manduria, nel frattempo deceduto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Happy Casa Brindisi, controlli antidoping sino a notte fonda prima della partita

  • Cronaca

    Aree demaniali diventate discariche abusive: sequestri e denunce

  • Cronaca

    Due incendi in poche ore: danni ad auto di disoccupato e di pensionato

  • Cronaca

    Truffa e firma falsa per incassare 16mila euro: condannato avvocato civilista

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo della costa tra Ostuni e Brindisi

  • Incidente stradale sulla Ostuni-Ceglie: famiglia in ospedale

  • Venditore ambulante aggredito dal branco: una donna lo difende

  • Rapinatori armati in azione nell'ufficio postale: impiegato colto da malore

  • Calciatore del Futsal sferra pugno all'arbitro: arrivano polizia e carabinieri

  • Rapina al Grande Albergo Internazionale: portiere imbavagliato da due banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento