Evade dai domiciliari due volte in mezz'ora per andare al bar

Leonardo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri in piazza Umberto I

TORRE SANTA SUSANNA - Arrestato per essere evaso dagli arresti domiciliari due volte nell'arco di mezz'ora per andare al bar. L'accusa è stata mossa nei confronti di Leonardo Vincenzo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri della stazione nei pressi di un bar in piazza Umberto I.

LEO Leonardo Vincenzo, classe 1973-3 Nel mese di novembre scorso Leo era stato deferito in stato di libertà, per ricettazione e reiterazione nella guida senza patente poiché sorpreso, alla guida di un ciclomotore Piaggio Ape 50, privo di targa ed oggetto di furto. Dagli accertamenti era emerso che il mezzo era stato rubato il 16 novembre 1984 a Taranto ai danni di un 99enne di Manduria, nel frattempo deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Trovato senza vita: sospetta overdose, pm dispone autopsia

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidente sulla provinciale, auto si schianta contro albero: grave un giovane

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento