Evade dai domiciliari due volte in mezz'ora per andare al bar

Leonardo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri in piazza Umberto I

TORRE SANTA SUSANNA - Arrestato per essere evaso dagli arresti domiciliari due volte nell'arco di mezz'ora per andare al bar. L'accusa è stata mossa nei confronti di Leonardo Vincenzo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri della stazione nei pressi di un bar in piazza Umberto I.

LEO Leonardo Vincenzo, classe 1973-3 Nel mese di novembre scorso Leo era stato deferito in stato di libertà, per ricettazione e reiterazione nella guida senza patente poiché sorpreso, alla guida di un ciclomotore Piaggio Ape 50, privo di targa ed oggetto di furto. Dagli accertamenti era emerso che il mezzo era stato rubato il 16 novembre 1984 a Taranto ai danni di un 99enne di Manduria, nel frattempo deceduto.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Locali e attrezzature sporchi e ragnatele sulle pareti: chiuso panificio

  • Incidente al solito incrocio tra le provinciali: coinvolti due auto e un camion

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento