Evade dai domiciliari due volte in mezz'ora per andare al bar

Leonardo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri in piazza Umberto I

TORRE SANTA SUSANNA - Arrestato per essere evaso dagli arresti domiciliari due volte nell'arco di mezz'ora per andare al bar. L'accusa è stata mossa nei confronti di Leonardo Vincenzo Leo, 46 anni, di Torre Santa Susanna, sorpreso dai carabinieri della stazione nei pressi di un bar in piazza Umberto I.

LEO Leonardo Vincenzo, classe 1973-3 Nel mese di novembre scorso Leo era stato deferito in stato di libertà, per ricettazione e reiterazione nella guida senza patente poiché sorpreso, alla guida di un ciclomotore Piaggio Ape 50, privo di targa ed oggetto di furto. Dagli accertamenti era emerso che il mezzo era stato rubato il 16 novembre 1984 a Taranto ai danni di un 99enne di Manduria, nel frattempo deceduto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio nella notte: distrutta casetta in legno e danneggiato pub

  • Cronaca

    Distributore automatico con sex toys: multa da 16mila euro a un esercente

  • Attualità

    Crociere: primo approdo mercoledì 1 maggio, così cambierà la viabilità

  • Eventi

    L'ex ministro Marco Minniti a Brindisi per presentare il suo libro

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla panoramica: morto un imprenditore

  • Tamponamento a catena sulla superstrada: un'auto si ribalta

  • Scu, il nuovo pentito: “La mia latitanza tra Fasano e Porto Cesareo”

  • "Dopo l'incidente torno alla mia vita: grazie a medici e infermieri del Perrino"

  • Brindisi già capitale: Forza Italia ci riprova, depositata proposta di legge

  • Carrozziere investito mentre soccorreva auto in panne sulla statale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento