L'impresa Barretta abbatte i vecchi edifici: entro settembre la riqualificazione

Iniziati i lavori di demolizione dei fabbricati risalenti ai primi del '900 situati nell'area data in concessione

BRINDISI – Erano stati realizzati nei primi anni del ‘900, nell’ambito delle attività svolte dalla Valigia delle Indie. Ancora qualche ora e non vi sarà più traccia dei fabbricati situati in via Thaon de Revel, nell’area demaniale data in concessione all’Impresa Fratelli Barretta. La stessa azienda, a conclusione dell’iter autorizzativo, ha ottenuto dal Comune di Brindisi il via libera per procedere con l'attività di demolizione delle vecchie strutture. 

I mezzi meccanici sono entrati in azione stamattina (lunedì 11 febbraio). Nel giro di pochi giorni le macerie verranno rimosse. Successivamente partirà un progetto di riqualificazione dell’area, redatto dalla ditta Chirenti, che prevede la realizzazione di un fabbricato che si uniformerà ai colori del porto e del mare. Dall’azienda si apprende che i lavori, salvo intoppi, verranno portati a termine entro il mese di settembre del 2019. Tutti i lavori, sia di demolizione che di riqualificazione, sono stati affidati all'ingegnere Fernando Dell'Anna. 

Il nuovo fabbricato, amovibile ed esteso su un’area di circa 150 metri quadri, occuperà meno spazio rispetto ai circa 450 metri quadri occupati dagli immobili rasi al suolo. Si stima che un tratto di lungomare largo circa cinque metri sarà a disposizione della cittadinanza. L’area in concessione, inoltre, sarà delimitata da una barriera in plexiglass, al posto dell’attuale recinzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento