Accoltellato dall’amico della ex moglie. Grave un uomo di San Vito

SAN VITO DEI NORMANNI – Giuseppe Remitri, 20 anni di brindisi, è finito in carcere questo pomeriggio con l’accusa di tentato omicidio dopo aver accoltellato Cosimo Gatti, 47 anni di San Vito, in via Benedetto Croce. Alla base della lite tra i due c’è il tentativo di Remitri di “difendere” una donna, ex moglie della vittima, dalla richiesta dell’uomo di riavere la sua auto affidata dal giudice alla donna.

Giuseppe Remitri

SAN VITO DEI NORMANNI – Giuseppe Remitri, 20 anni di brindisi, è finito in carcere questo pomeriggio con l’accusa di tentato omicidio dopo aver accoltellato Cosimo Gatti, 47 anni di San Vito, in via Benedetto Croce. Alla base della lite tra i due c’è il tentativo di Remitri di “difendere” una donna, ex moglie della vittima, dalla richiesta dell’uomo di riavere la sua auto affidata dal giudice alla donna.

Amico del convivente dell’ex moglie di Gatti, Remitri si trovava questo pomeriggio in un bar insieme alla donna quando l’ex marito è arrivato e i due hanno cominciato a litigare. Una consuetudine ormai da quando, subito dopo il divorzio, gli ex coniugi erano ricorsi spesso a segnalazioni e denunce da parte delle forze dell’ordine.

Questo pomeriggio però, intorno alle 17, la lite è sfociata con l’arresto di Remitri che, con un grosso coltello da cucina, ha colpito Gatti che è finito in gravi condizioni in ospedale, riportando diverse lesioni su cui i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

I due ex coniugi, che hanno anche un bambino, litigavano spesso – hanno fatto sapere i carabinieri di San Vito – soprattutto per alcune inadempienze che la donna rimproverava alla vittima per il mancato pagamento degli alimenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento