"Adescamento di una minorenne davanti alla scuola": assolto pensionato

Imputato un brindisino di 71 anni: il fatto non sussiste. Il pm aveva chiesto condanna a un anno

BRINDISI – Completamente estraneo all’accusa di “adescamento di una minorenne davanti alla scuola” un brindisino di 71 anni, imputato nel processo in abbreviato: il gup lo ha assolto perché “il fatto non sussiste, come chiesto dal difensore Paoloantonio D’Amico.

La sentenza

La sentenza è stata pronunciata nel pomeriggio di ieri, giovedì 12 aprile, dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Brindisi, Stefania de Angelis, di fronte al quale è stato incardinato il giudizio con rito alternativo, a conclusione dell’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Raffaele Casto.

Il pm, nel corso della requisitoria, ha confermato l’accusa di adescamento a carico dell’imputato, nei confronti di una ragazzina non maggiorenne, dopo che lo scorso 25 gennaio 2018, aveva modificato il capo di imputazione a carico dell’anziano, inizialmente rinviato a giudizio per stalking ai danni della stessa minorenne. Il rappresentante della pubblica accusa ha chiesto la condanna alla pena di un anno di reclusione. La conclusione del gup ha dato ragione alla verità da sempre sostenuta dal penalista.

L'imputato

Nella fase delle indagini la ragazzina venne sentita con la formula dell’incidente probatorio. I genitori della minore si sono costituti parte civile e sono stati rappresentanti dall’avvocato Rocco Barletta.

L’imputato, invece, è stato ascoltato solo a processo iniziato, su richiesta del suo difensore: “E’ vero che conosco la ragazzina”, ha detto dopo aver precisato che si tratta di una minore che abita nelle vicinanze della sua abitazione. “Ma non le ho mai fatto niente di male, né l’ho pedinata in auto oppure a piedi, né tanto meno l’ho molestata. Una sola volta le ho toccato una spalla”.

L'inchiesta

Il processo scaturisce da una segnalazione arrivata ai carabinieri dal dirigente scolastico dell’istituto frequentato dalla ragazzina, a sua volta allarmato dal racconto reso da una bidella. La donna riferì di aver visto un uomo di una certa età avvicinarsi a una studentessa che lei conosceva bene. Non ci fu alcun adescamento. Né altra condotta penalmente rilevante.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Tenta rapina in rivendita di pane, il titolare reagisce e lei fugge: denunciata

  • Cocktail sulla scalinata: assembramenti anche nel centro di Ostuni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento