Affidati i nuovi chioschi sul lungomare: escluso lo storico paninaro

E’ stata affidata stamattina la gestione dei nuovi chioschi di legno installati sul lungomare di via Amerigo Vespucci, al rione Casale

BRINDISI – E’ stata affidata stamattina la gestione dei nuovi chioschi di legno installati sul lungomare di via Amerigo Vespucci, al rione Casale. Due fabbricati sono stati assegnati alla famiglia Moscatelli (uno al padre, l’altro al figlio), che già gestisce il bar Eden di via Germania, per i rispettivi importi di 2500 e 2050 euro al mese.

Il terzo chiosco è stato affidato a Maria Rosaria Greci, che ha presentato un’offerta di 1900 euro. La base d’asta era pari a 200 euro. Resta fuori dal lungomare, dunque, lo storico paninaro Guido Trane, la cui offerta era inferiore a quella presentata dagli altri partecipanti. Complessivamente sono state presentate 55 offerte. Le buste sono state aperte poche ore fa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Uccisione cane Remì: indagato un cacciatore, sequestro di armi e munizioni

  • Sport

    “Gara 3”, messaggio forte di Banks: “Non abbassiamo la testa, crediamoci”

  • Attualità

    Interventi straordinari lungo la costa nord: bonificate discariche abusive

  • Attualità

    Amianto nella sede del Comune: "Necessario intervento tempestivo"

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento