Ai domiciliari con permesso per lavorare trovato a spasso in altro Comune

Due 41enni sono stati arrestati dai carabinieri, in due momenti distinti, per evasione. Si tratta di Carlo Coviello di Trepuzzi (Le) e di Cosimo Presicci di Erchie

Due 41enni sono stati arrestati dai carabinieri, in due momenti distinti, per evasione. Si tratta di Carlo Coviello di Trepuzzi (Le) e di Cosimo Presicci di Erchie.

Da Trepuzzi a Torchiarolo

Coviello è stato trovato a Torchiarolo. E’ stato fermato da una pattuglia della stazione Torchiarolo in via Brindisi mentre era alla guida di una Mercedes classe B 180 non di proprietà. Il 41enne ha riferito di essere sottoposto alla detenzione domiciliare con l’autorizzazione di recarsi al lavoro presso un concessionario di autovetture di Lecce, e che nella circostanza si stava recando a San Pietro Vernotico per il disbrigo di alcune incombenze per conto del datore di lavoro. COVIELLO Carlo, classe 1977-2

Gli accertamenti effettuati dai militari al riguardo hanno consentito di stabilire che l’arrestato si era allontanato dal posto di lavoro arbitrariamente, per interessi personali e senza che avesse ricevuto alcun incarico particolare dal datore di lavoro. Tra l’altro non avrebbe potuto allontanarsi perché l’autorizzazione al lavoro non contempla di spostarsi dal sito della concessionaria. Per lui sono scattate le manette. Dopo le formalità di rito è stato trasferito nella sua abitazione per continuare la misura in espiazione, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Erchie 

PRESICCI Cosimo classe 1977-2Presicci è stato sorpreso al momento del controllo fuori dalla sua abitazione senza un giustificato motivo. L’uomo condannato con una serie di sentenze per reati commessi dal 1999 al 2006 quali furto aggravato, evasione, ricettazione, possesso di strumenti atti ad offendere, perpetrati sia in provincia di Taranto che in provincia di Brindisi, dovrà terminare l’espiazione della  pena nel gennaio 2019.  Al termine delle formalità di rito è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.a

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Auto in fiamme a Sant'Angelo e Acque Chiare: bimba in ospedale

  • Cronaca

    Il nuovo questore: “Sono sempre stato poliziotto da marciapiede”

  • Cronaca

    Tedesco: “Sono io quello della rapina, ho sbagliato”. Protino: “Non ne so niente”

  • Cultura

    San Lorenzo: "Acuto ingegno, memoria florida e forza di volontà"

I più letti della settimana

  • Strage nella notte, tre giovani morti in un incidente stradale

  • Tragedia sulla strada Ostuni-Montalbano: morti due ragazzi

  • Tragedia sulla provinciale: oggi l'ultimo saluto a Sarah, Giulia e Davide

  • Auto contro scooter nel centro abitato: un 14enne in Rianimazione

  • Rapinatori nell'ufficio postale del Casale: "Tranquilli, vi vogliamo bene ragazzi"

  • Trasportavano parti auto rubata: inseguiti e presi dalla Polstrada

Torna su
BrindisiReport è in caricamento