Ai domiciliari sorpreso mentre usciva dal retro di un bar: arrestato

Un 70enne è accusato di evasione. E'ai domiciliari per scontare un pena per lesioni aggravate ingiuria ed altro

VILLA CASTELLI - I carabinieri della stazione di Villa Castelli hanno arrestato per evasione dalla detenzione domiciliare il 70enne del posto Pieto Nigro. L’uomo nel corso del servizio è stato sorpreso mentre usciva dalla porta posteriore di un locale pubblico del paese.  E' sottoposto alla detenzione domiciliare dal 5 dicembre 2016 perchè deve espiare la pena di 3 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione per lesioni aggravate ingiuria ed altro commessi a Villa Castelli fino al giugno 2010.

Riguardo alla sua presenza nel bar non ha saputo fornire plausibili giustificazioni. L’uomo che annovera tutta una serie di precedenti penali per furto, armi ed altro, espletate le formalità di rito è stato ricondotto nella sua abitazione in regime di detenzione domiciliare come disposto dall’Autorità giudiziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio nella notte: distrutta casetta in legno e danneggiato pub

  • Cronaca

    Distributore automatico con sex toys: multa da 16mila euro a un esercente

  • Attualità

    Crociere: primo approdo mercoledì 1 maggio, così cambierà la viabilità

  • Politica

    Lo Martire: “Autigno, incognite su finanziamenti e riapertura”

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla panoramica: morto un imprenditore

  • Tamponamento a catena sulla superstrada: un'auto si ribalta

  • Scu, il nuovo pentito: “La mia latitanza tra Fasano e Porto Cesareo”

  • "Dopo l'incidente torno alla mia vita: grazie a medici e infermieri del Perrino"

  • Brindisi già capitale: Forza Italia ci riprova, depositata proposta di legge

  • Carrozziere investito mentre soccorreva auto in panne sulla statale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento