Ai domiciliari sorpreso mentre usciva dal retro di un bar: arrestato

Un 70enne è accusato di evasione. E'ai domiciliari per scontare un pena per lesioni aggravate ingiuria ed altro

VILLA CASTELLI - I carabinieri della stazione di Villa Castelli hanno arrestato per evasione dalla detenzione domiciliare il 70enne del posto Pieto Nigro. L’uomo nel corso del servizio è stato sorpreso mentre usciva dalla porta posteriore di un locale pubblico del paese.  E' sottoposto alla detenzione domiciliare dal 5 dicembre 2016 perchè deve espiare la pena di 3 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione per lesioni aggravate ingiuria ed altro commessi a Villa Castelli fino al giugno 2010.

Riguardo alla sua presenza nel bar non ha saputo fornire plausibili giustificazioni. L’uomo che annovera tutta una serie di precedenti penali per furto, armi ed altro, espletate le formalità di rito è stato ricondotto nella sua abitazione in regime di detenzione domiciliare come disposto dall’Autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Locali e attrezzature sporchi e ragnatele sulle pareti: chiuso panificio

  • Incidente al solito incrocio tra le provinciali: coinvolti due auto e un camion

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento