“Multiservizi a rischio di sopravvivenza: eroso il capitale sociale”

I Revisori del Comune sollecitano l’approvazione del bilancio per il 2015 e il piano di risanamento: “Preservare il patrimonio e non erodere totalmente le prospettive di redditività”. Ad oggi non è stato conferito l’immobile sede della srl e neppure è stato disposto l’aumento del capitale nonostante la delibera del Consiglio del 2014. A Camassa compenso lordo di 35mila euro l’anno