venerdì, 25 aprile 15℃

Allo Snim i sub della "Concordia"

BRINDISI - La tragedia del Titanic, avvenuta il 15 aprile 1912, è stata rivissuta sui teleschermi di tutto il mondo, suscitando emozioni e sgomento negli spettatori, ma mai si sarebbe immaginato che una tale tragedia avrebbe potuto riproporsi nell'anno del suo centesimo anniversario, sulla Costa Concordia, all'isola del Giglio.

Al.Andr.27 aprile 2012

BRINDISI - La tragedia del Titanic, avvenuta il 15 aprile 1912, è stata rivissuta sui teleschermi di tutto il mondo, suscitando emozioni e sgomento negli spettatori, ma mai si sarebbe immaginato che una tale tragedia avrebbe potuto riproporsi nell'anno del suo centesimo anniversario, sulla Costa Concordia, all'isola del Giglio.

Per chi ha vissuto quella circostanza, sarà segnato a vita, per chi non ha idea di cosa sia successo su quella nave, può solo immaginarlo. I lavori di smantellamento della Concordia sono ancora in corso, e il team dei Sommozzatori della Polizia di Stato ha effettuato operazioni di ricerca e recupero ininterrottamente dal giorno del tragico evento.

Ed è proprio dall'isola del Giglio che arriverà il Team dei Sommozzatori a Brindisi, in occasione della 10^ edizione dello Snim presso il Salone Nautico allestito nel Porto Turistico "Marina di Brindisi".

Alle ore 11 di domani 28 aprile 2012, il team effettuerà le simulazioni, in via del tutto eccezionale, delle operazioni di ricerca e recupero, avvenuti sulla Concordia con l'aiuto dei robot (Rov) Gnomo ed Hyball. È prevista la visione, prima e irripetibile a Brindisi, di immagini riprese all'interno della nave Concordia e per i visitatori ci sarà la possibilità di partecipare attivamente alle operazioni di manovra ed impiego del robot Gnomo.

In seguito, un secondo team simulerà il recupero di persona dispersa nello specchio acqueo antistante il porto turistico, alla guida di acquascooter Ps di ultima generazione. Occasioni, dunque, da non perdere.

Commenti