Anziani investiti e uomo colto da malore: momenti di paura in centro

Si sono vissuti momenti di apprensione intorno alle 20 di oggi, martedì 8 ottobre, in corso Roma

BRINDISI – Due anziani investiti sulle strisce pedonali e un uomo colto da malore a pochi metri di distanza e nel giro di pochi minuti. Si sono vissuti momenti di apprensione intorno alle 20 di oggi, martedì 8 ottobre, in centro a Brindisi. Traffico in tilt.

Gli anziani, sulla 70ina, sono stati investiti in corso Roma, poco dopo l’incrocio con via Cappellini, da una Nissan Micra condotta da un uomo. Entrambi sono finiti rovinosamente sull’asfalto, fortunatamente senza riportare conseguenze preoccupanti. Sul posto è stata inviata un’ambulanza del 118 e una pattuglia della Polizia locale. Mentre sanitari e vigili erano impegnati per questo incidente una perasona, poco distante all’incrocio tra via Cappellini e via Saponea, è stramazzato a terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sanitari e gli agenti della polizia locale, in attesa dell’arrivo di una nuova ambulanza, quindi, hanno soccorso il malcapitato. Altri agenti si sono occupati di gestire la viabilità fino a quando le ambulanze non sono partite per l’ospedale Perrino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • Blitz nella zona 167: controlli e perquisizioni con l’ausilio dell’elicottero

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Blitz alla 167: due arresti, sequestro di droga, armi e munizioni

  • Spaventoso incidente sulla strada provinciale: due persone ferite

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento