Soccorsero partoriente bloccata in strada: apprezzamento per 4 carabinieri

Si tratta del vicebrigadiere Fabrizio Conzo e degli appuntati scelti qualifica speciale Luciano Fera, Ivan Casu e l’appuntato Paolo Vetrano, della compagnia di Francavilla Fontana

BRINDISI - Il comandante provinciale dei carabinieri di Brindisi, colonnello Giuseppe De Magistris, ha espresso vivo apprezzamento per l’alta prontezza operativa, la reattività, nonché la spiccata sensibilità e le nobili doti umane dimostrate nella notte del 5 gennaio scorso a 4 carabinieri per aver soccorso una partoriente bloccata per l'asfalto ghiacciato in auto. Si tratta del vicebrigadiere Fabrizio Conzo e degli appuntati scelti qualifica speciale Luciano Fera, Ivan Casu e l’appuntato Paolo Vetrano, della compagnia di Francavilla Fontana.

I militari intervennero sulla strada provinciale 52 San Marzano di San Giuseppe – Francavilla, in soccorso di una 37enne a cui si erano rotte le acque ed era rimasta bloccata in auto mentre si stava recando in ospedale, unitamente al proprio nucleo familiare, a causa del manto stradale ghiacciato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’immediato intervento dei militari, uno dei quali si è posto alla guida dell’auto della partoriente, eseguito con non poche difficoltà per le medesime motivazioni che hanno impedito altresì ai mezzi di soccorso del 118 di giungere con celerità sul luogo della richiesta di aiuto, ha consentito alla donna di arrivare tempestivamente presso la struttura ospedaliera ove è stata affidata alle immediate cure dei sanitari. A poche ore di distanza la donna ha partorito regolarmente dando alla luce il proprio bambino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Droga, rapine, armi: chiesto giudizio anche per 5 brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento