Marina di Pantanagianni, trovati 15 chili di marijuana

La droga era in cinque buste di plastica sigillate scoperte dai carabinieri della stazione di Carovigno

CAROVIGNO - Quindici chili di marijuana sono stati trovati nella zona costiera di Pantanagianni dai carabinieri della stazione di Carovigno. La droga era divisa in cinque buste di plastica sigillate. A fare la scoperta sono stati i militari nel corso di un ordinario servizio di controllo. La sostanza è stata posta sotto sequestro.

Non è escluso che sia finita sulla costa, spinta dalle mareggiate degli ultimi giorni. E' probabile che il quantitativo sia stato scaricato in mare. La pista legata al traffico di droga di dimensione transnazionale è, al momento, la più accrediata anche tenuto conto dei precedenti ritrovamenti lungo le coste dei brindisini e degli arresti avvenuti nei mesi scorsi.

Le indagini pregresse, infatti, hanno dimostrato l'arrivo di droga dall'altra parte dell'Adriatico e in modo particolare dall'Albania.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

  • Brucia l'auto di un avvocato: secondo episodio in pochi mesi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento