Aggredisce moglie e agenti, poi evade. Ora è in carcere

Tre arresti e due processi nel giro di 20 ore per un soggetto già gravato da vari precedenti penali

OSTUNI – Arrestato al termine di due processi per direttissima, celebratisi presso il tribunale di Brindisi lunedì sera, un cittadino di origini marocchine, il 40enne A.H., riconosciuto colpevole di resistenza a pubblico ufficiale ed evasione dagli arresti domiciliari. Dal conto mancano i maltrattamenti in famiglia perché la moglie di A.H. non ha inteso sporgere denuncia.

L’arresto, il terzo nello spazio di una ventina di ore, è stato operato dal personale del commissariato di Ostuni della Polizia di Stato, che era intervenuto su segnalazione nella serata di domenica a casa del soggetto dopo che questi aveva aggredito la consorte.

Ne era scaturita una colluttazione costata 15 giorni di prognosi ad un poliziotto e gli arresti domiciliari ad A.H., misura disposta dal pm di turno, il sostituto procuratore Luca Miceli. La polizia aveva perciò tradotto il marocchino in una abitazione diversa da quella di famiglia.

Ma lunedì, durante un controllo, il personale del commissariato aveva sorpreso A.H. fuori da questo domicilio, in violazione della misura disposta dal magistrato, e lo aveva nuovamente arrestato in flagranza di reato, riportandolo nell’abitazione assegnata, in attesa dei giudizi con rito direttissimo.

E ieri sera è giunta la condanna sia per il caso di resistenza che per l’evasione. Ma questa volta il giudice ha disposto la custodia in carcere per A.H., che risiede regolarmente a Ostuni da anni, ma è anche gravato da altri precedenti penali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Altri sette casi positivi nel Brindisino sui 10 registrati in Puglia

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Benzinai rapinati all'alba: in azione banditi armati di pistola e accetta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento