Falsi braccianti: condannato definitivamente a 5 anni e 8 mesi

Arrestato e trasferito in carcere per pene definitive concorrenti un 65enne di Cisternino

CISTERNINO - I carabinieri della stazione di Cisternino hanno eseguito un ordine di carcerazione per cumulo pene a carico di Giuseppe Bufano, 65 anni, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura di Taranto.

Bufano Giuseppe classe 1954-2Bufano, che è stato associato alla casa circondariale di Brindisi, deve scontare la pena di 5 anni e 8 mesi di reclusione in relazione a reati contro il patrimonio e la fede pubblica, commessi negli anni 2012, 2013 e 2015 in Palagiano e Taranto.

I militari avevano accertato che l’azienda agricola del 65enne aveva dichiarato fittiziamente l’impiego di lavoratori agricoli in località ove non aveva nessuna disponibilità di terreni o altro presupposto per il loro relativo impiego, ciò al fine di permettere ai falsi braccianti di accedere alle indennità erogate dall'Inps.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento