Arresti per evasione dai domiciliari, furto in e reati edilizi

Servizi dei carabinieri delle stazioni di Fasano, Ostuni e Torre Santa Susanna

Fasano: ruba in un supermercato, arrestato

I carabinieri della stazione di Fasano hanno tratto in arresto in arresto in flagranza di reato  Aleksandre  Dzanashvili ,cittadino georgiano 34enne, per furto aggravato all’interno di un supermercato della città. L’uomo era stato notato dagli addetti al servizio di vigilanza antitaccheggio dell’attività commerciale, mentre faceva incetta di prodotti alimentari che man mano  collocava all’interno di una borsa porta computer di colore nero.

L’uomo, senza fissa dimora, poi risultato destinatario di un decreto di espulsione emesso dal prefetto della provincia di Bari il 12 luglio 2018, una volta giunto alla cassa ha pagato solo 4 euro mostrano una minima parte della merce prelevata e in gran parte nascosta. Fermato dopo aver travalicato la postazione delle casse da un addetto alla sicurezza, all’arrivo dei carabinieri gli è stato contestato il reato di furto aggravato. 

Aleksandre  Dzanashvili  annovera pregiudizi specifici per una serie di furti nei supermercati, l’ultimo dei quali perpetrato il 5 settembre scorso a Polignano a Mare. La merce asportata del valore di 100 euro circa è stata restituita al responsabile del supermercato. Dopo l’espletamento delle formalità di rito l’uomo è stato associato alla casa circondariale di Brindisi.

Ostuni: era ai domiciliari, trovato in giro col cane

I carabinieri della stazione di Ostuni hanno tratto in arresto in flagranza di reato di evasione dagli arresti domiciliari Fortunato Saponaro, 45enne del luogo. L’uomo sottoposto alla misura cautelare con provvedimento notificatogli l’11 giugno 2018, nel pomeriggio è stato sorpreso a passeggiare in giro per la città con il proprio cane. Arrestato su decisione del pm, dopo l’espletamento delle formalità di rito  è stato nuovamente collocato ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torre Santa Susanna: sei mesi ai domiciliari per abusi edilizi

I carabinieri della stazione di Torre Santa Susanna  hanno tratto in arresto su ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della procura della Repubblica di Brindisi un 59enne di Torre Santa Susanna. L’uomo deve espiare la pena di mesi sei  di reclusione  per abusi edilizi commessi in Torre Santa Susanna  nel marzo del 2009. Nell’ambito dello stesso procedimento gli era stata  anche irrogata la pena pecuniaria di 30.000 euro. La persona in questione sconterà la pena in regime di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento