Dipendenti asilo nido sottopagati: arrestato amministratore cooperativa

Un 54enne ai domiciliari per estorsione continuata. Retribuzioni inferiori del 40 per cento rispetto a quelle previste dal contratto. E' accaduto a Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA – Avrebbe costretto i suoi dipendenti ad accettare una retribuzione inferiore per più del 40 per cento rispetto a quella prevista dal contratto. Alcuni di loro, per un paio di mesi, avrebbero addirittura effettuato delle prestazioni gratuitamente.

E’ stato contestato il reato di estorsione continuata a un 54enne residente in provincia di Bari (M.S. le iniziali del suo nome), amministratore di fatto di una società cooperativa con sede in provincia di Bari e operante nella gestione di asili nido comunali situati a Francavilla Fontana, Villa Castelli, Carovigno, Sammichele e Polignano a Mare. L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in regime di domiciliari emessa dal gip del tribunale di Brindisi, su richiesta della Procura di Brindisi, a seguito delle indagini condotte dai finanzieri della compagnia di Francavilla Fontana.

Le condotte estorsive avrebbero riguardato 11 dipendenti impiegati esclusivamente nell’asilo nido comunale "Le coccinelle" di Francavilla. Nel dettaglio, i riscontri investigativi effettuati dalle fiamme gialle hanno fatto emergere un sistema illecito di gestione del personale consistente nel costringere le dipendenti, quasi tutte educatrici, ad accettare una retribuzione inferiore per oltre il 40 per cento rispetto a quella contrattualmente prevista.

Inoltre, nel corso delle indagini, i finanzieri hanno accertato che il datore di lavoro non avrebbe devoluto alle dipendenti le maggiori somme loro spettanti, così come accertato a seguito di un controllo effettuato dall’Ispettorato del lavoro. Infatti, pur avendo emesso a favore di alcune di esse degli assegni bancari in ragione delle risultanze dell’ispezione subita dagli organi di controllo, l’imprenditore le avrebbe costrette comunque ad effettuare delle prestazioni lavorative gratuite per il periodo di due mesi.

Pd: "Solidarietà alle dipendenti"

Il Partito Democratico di Francavilla Fontana esprime solidarietà e sostegno alle 11 lavoratrici impiegate presso l’Asilo Nido comunale “Le Coccinelle” ed ancora alle dipendenze, fino al prossimo fine mese, della Cooperativa  sociale “I cuccioli dell'Aquilone". 

“Il Pd – si legge in una nota - a fronte di indagini opportunamente condotte dalla guardia di finanza e dall’Ispettorato territoriale del lavoro, che hanno indotto il gip del tribunale di Brindisi a disporre la custodia cautelare in regime di domiciliari dell’amministratore di fatto della suddetta cooperativa, dà atto alle 11 lavoratrici della coerenza e compattezza manifestate nel rappresentare la verità dei fatti, senza timori reverenziali per alcuno ma con l’obiettivo condiviso di vedere ripristinata giustizia sociale ed esigibilità contrattuale a fronte di un loro servizio educativo di eccellenza, prestato a favore di 42 bambini (come da catalogo regionale più 7 privati), con altissimo gradimento delle famiglie”.

“L’alta professionalità delle stesse dipendenti e l’esperienza educativa da loro ulteriormente maturata sul campo, costituiscono oggi una ricchezza immateriale di cui la comunità francavillese non può né deve privarsi nel prosieguo del servizio di asilo nido comunale che, l’attuale amministrazione, con delibera di giunta (n. 205 del 28.5.2019) ha deciso di continuare ad esternalizzare con procedura ad evidenza pubblica, anche per l’anno scolastico 2019/2020”.

“Al riguardo, il Partito Democratico rivendica e sollecita l’attuale maggioranza di governo cittadino a prestabilire espressamente una clausola sociale di salvaguardia del posto di lavoro delle stesse 11 lavoratrici de ‘Le Coccinelle’, nei confronti della nuova società che ne acquisirà il servizio”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

  • Incendio in un condominio, in salvo persone bloccate

  • Sorpreso in piazza con 21 grammi di cocaina: arrestato brindisino

  • Commedia per il cinema girata fra Cisternino e Ceglie Messapica

Torna su
BrindisiReport è in caricamento