Ai domiciliari trovato lontano dal luogo dove era autorizzato a lavorare

Un 30enne è stato arrestato dai carabinieri per evasione durante un controllo dei carabinieri

BRINDISI – Ai domiciliari con l’autorizzazione di recarsi nei terreni del padre per lavorare è stato trovato in un luogo lontano dagli stesi. Un 30nne di Brindisi, Pizzolante Salvatore è stato arrestato dai carabinieri per evasione. I militari del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi, nell’ambito di alcuni controlli nelle zona periferiche della città, hanno sorpreso il 30enne in  contrada Gonella nei pressi di una casa rurale. Alla vista dei militari l’uomo ha cercato di allontanarsi, tentando di recarsi nel retro del fabbricato. Fermato non ha saputo fornire giustificazioni plausibili per cui non si trovava nei terreni del padre.

L’arrestato, che è gravato da una serie di censure di natura penale per reati contro la persona e il patrimonio, era stato in precedenza sottoposto agli arresti domiciliari e autorizzato dal magistrato a recarsi a lavoro nelle proprietà di famiglia, distanti circa 700/800 metri dal luogo in cui è stato fermato. E’ stato nuovamente posto ai domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni Europee: alla fine anche in provincia di Brindisi Lega prima

  • Elezioni

    Scrutinatore scatta foto a registro elettori: allontanato dalla sezione

  • Cronaca

    Paura nel centro abitato: bomba carta esplode davanti alla casa di un vigilante

  • Cronaca

    Malore in una casa di campagna: muore un bracciante agricolo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Ospedale Perrino, donati gli organi di una donna morta a 62 anni

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

  • Notte di fuoco tra Brindisi e Mesagne: incendiate tre auto

  • Furto nella stazione di servizio: in fuga con la cassetta dei contanti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento